Martinsicuro- Festa a Martinsicuro, per i 40 anni di attività della Vecchia Lampada

Festa a Martinsicuro, per i 40 anni di attività della Vecchia Lampada.
Un evento che ha visto oltre la partecipazione dei titolari Fabiano e Letizia Di Buonnato e del nuovo socio Gianluca Soragna, quella del sindaco Massimo Vagnoni e di tanti amici

Era il 1982, quando mio padre aprì l’attività – ricorda emozionato Fabiano Di Buonnato – all’inizio era un piccolo ristorantino, che contava una ventina di posti nel periodo invernale, mentre nel periodo estivo c’era una zona esterna, con un ulteriori ottanta. Dopo la sua scomparsa abbiamo costituito la società con il cameriere storico Luigi Camilli, nel 1995, con il fratello, Aldo, con tante difficoltà, perchè erano anni difficili. L’essere sempre al passo con l’evoluzione della ristorazione, è stata l’arma vincente per arrivare a questa longevità, poi, naturalmente, tutto ha fatto l’amore e la passione per questo lavoro. Sono andato sempre avanti , sapendo di avere la sicurezza di Letizia in cucina, di Aldo alla cassa, tutte situazioni che hanno permesso una evoluzione costante”.

Il primo cittadino ha voluto omaggiare i titolari con una targa quale riconoscimento per un impegno costante, che impegna tanta forza lavorativa:

“Ci è sembrato doveroso ricordare questa giornata con una targa, ce ne fossero altri di imprenditori così, che ha investito e investe, anche tramite tante altre attività concentrate sul territorio”, le parole del primo cittadino.

A rendere frizzante e divertente la serata è stata la ripartenza del premio TripAdminchion tornato in scena finalmente dopo
la pandemia, manifestazione nata su iniziativa di Fabiano Di Buonnato e dell’amico Alfonso Caselli, che premia chi durante l’anno ha commesso qualche grossa “cavolata”, preceduto dall’intrattenimento musicale del duo Anna & Maira, e con l’esibizione del comico Magico Alivernini, in collaborazione con
l’Asssociazione Lido degli Aranci.

A vincere il primo premio è stato Tino Scarpantoni, titolare con il fratello del bar Kokaos di Martinsicuro. Sul secondo gradino del podio Luigi Vallese di Martinsicuro, mentre la medaglia di bronzo è andata a Alessio Bobo Rosa.

Lascia un commento