San Benedetto del T.- All’interno del Jonathan Disco Beach, per tre sere, è stato posizionato un angolo informativo

Il Jonathan Disco Beach e la Croce Rossa di San Benedetto insieme per un progetto sociale che trasmette la filosofia del divertimento sano. In tre serate di dicembre, tutte svolte al sabato, i volontari della Croce Rossa con a capo la consigliera Donatella Malizia, insieme al titolare Massimiliano Falasca Zamponi e al deejay e direttore artistico del locale sambenedettese Stefano Costantini, hanno unito le forze per trattare temi nei quali l’informazione è basilare, come il sesso sicuro, la violenza sulle donne e i rischi della droga. «Abbiamo voluto informare ed educare i giovani che si avvicinano al mondo della vita notturna – ha detto Costantini – e la nostra filosofia si basa sul divertimento sano, impegnandoci al massimo per trasmettere un messaggio a tutti coloro che desiderano divertirsi in modo responsabile. Vogliamo fornire un autentico sostegno sociale ai giovani che si trovano immersi nel nostro ambiente e ringraziamo la Croce Rossa di San Benedetto che ci ha sostenuto in questo progetto, mettendo a disposizione la propria esperienza». All’interno del Jonathan Disco Beach, per tre sere, è stato posizionato un angolo informativo dedicato a dare importanti notizie e materiali vari ai giovani sui potenziali rischi legati a un divertimento responsabile. L’angolo è stato molto frequentato in ognuna delle serate e molti tra i presenti, soprattutto ragazze, hanno voluto condividere la propria esperienza, lasciando dei messaggi su una tela presente sul posto. Una bellissima esperienza che mette ancora una volta in evidenza la qualità del Jonathan Disco Beach nel campo del divertimento sicuro.

 

Lascia un commento