Folignano- Domenica 28 agosto alle ore 21.00.

Dopo due anni di stop, a causa della pandemia da Covid 19, torna la kermesse musicale incentrata su brani dialettali, folk e popolari del territorio nazionale. La manifestazione rientra tra i progetti
della Regione Marche denominati “Marche InVita” lo spettacolo dal vivo per la rinascita dal sisma.
Il direttore Artistico dell’evento Gabriele Brandozzi, che organizza i “Festival nazionali delle canzoni dialettali e popolari”, comunica che da quest’anno la rassegna inizia un percorso itinerante che coinvolgerà diversi comuni del territorio marchigiano.
Per l’edizione 2022 è stata prescelta la località di Folignano e lo spettacolo open si terrà presso la Piazza San Giovanni Paolo II, in località Piane di Morro, domenica 28 agosto alle ore 21.00.
Brandozzi evidenzia la caratteristica peculiare della manifestazione: quella di coinvolgere artisti che nel loro repertorio si sono esibiti sovente anche come interpreti di brani a carattere folk –
popolare e la scelta degli ospiti di ogni edizione ricalca questo cliché.
La priorità del Festival è anche quella di proporre e veicolare la cultura delle tradizioni, portare in superficie la storia dei nostri antenati e favorire un processo di innovazione, gestendo un enorme patrimonio culturale tale da farlo fruire nel tempo alla comunità.
Anche per l’edizione del 28 agosto saranno presenti illustri esponenti del panorama musicale nazionale e comici di successo.
Prima del Covid 19, le ultime edizioni della rassegna, tutte presentate dall’ex Miss Italia Nadia Bengala avevano visto la presenza sul palco di Tony Santagata e Wilma Goich, anche loro formidabili interpreti di brani che hanno fatto la storia della canzone italiana.

Lascia un commento