San Benedetto del T.- Nel giro di pochi giorni, ha già avuto molte visualizzazioni del video

I fan di J.And e Giulio Jay fanno festa per l’uscita sulle principali piattaforme di “Bambolera”, l’ultima fatica dei due artisti sambenedettesi, supportati come sempre dall’incisiva voce di Danira Micozzi. Dalla copertina alla scelta del giorno di uscita è stato tutto scelto interattivamente dai fan con “Bambolera” che, nel giro di pochi giorni, ha già avuto molte visualizzazioni del video. «Le 5 parole chiavi di “Bambolera” – ha detto J.And – sono energico, forza, dinamicità, fluido e travolgente. Energico come la base a 130bpm fatta da Giulio Jay, forza come la voce grintosa  di Danira Micozzi, dinamicità come il video di Tera studio (Larry e Frizzoh), fluido come le rime e il flow di J.And e travolgente perchè “Bambolera” travolgerà e farà ballare anche in inverno. Questo lavoro è stato una sfida in tutti i sensi perché quando Giulio Jay mi ha fatto sentire il beat a 130 bpm ho detto “non riuscirò mai a cantarci sopra” e quando l’ho presentata a Danira anche lei ha subito esclamato “impossibile”. Invece la hit è uscita e Nacor Fischetti, dopo aver registrato e masterizzato il brano negli studi di GlowUp MusicStudio, ha reso “Bambolera” ancora più potente. il video era difficile da dirigere, perché  “Bambolera” ha un testo diverso dai soliti brani reggaeton estivi che danno l’impressione di seguire sempre lo stesso cliché, mentre il nostro brano vede la donna nella sua dolcezza, nella sua forza e la paragona a tanti cibi, da quelli dolci, a quelli fruttati, piccanti e via discorrendo. Io sono  il Willy Wonka della situazione e nella canzone faccio molte citazioni e con Larry e Frizzoh abbiamo voluto dare un tocco di candy al video che però doveva rimanere dinamico, anche nei cambi di scena delle varie location delle riprese proprio per sposare il groove ritmato della canzone. Gli attori che compaiono nel video sono Pasqualino Bernardini e la modella Cristina Camaioni. Ringrazio – conclude – Elisabetta Spinozzi e Valentino Marozzi per la location e Lidia Cameli, la stilista che si è occupata degli outfit».

Lascia un commento