San Benedetto del T.- Un brano che porta alla ribalta in Italia il genere latin-trap

È uscito sulle piattaforme social l’ultima fatica musicale di J.And e Giulio Jay dal titolo “Chico de la calle”, un brano che porta alla ribalta in Italia il genere latin-trap e che dopo solo quattro giorni dal suo debutto in rete aveva già totalizzato quindicimila visualizzazioni e un numero infinito di like. «In questo nostro lavoro – ha detto J.And – abbiamo deciso di mettere allo scoperto il nostro lato oscuro, anche se si tratta di un brano “interattivo”, nato da un sondaggio tra i nostri fan. Alla domanda se avessero preferito un nostro disco reggaeton o trap, la risposta era stata di parità e allora abbiamo deciso di accontentare entrambe le fazioni con un pezzo che avesse entrambe le anime. “Chico de la calle” ha il “boom-cha” della trap e le sonorità latine in una fusione che già esiste in altri paesi, ma che in Italia finora non ha trovato un pioniere che la lanciasse con decisione».

Il video che accompagna il brano è curato dal Tera Studios di Larry e Frizzoh con la partecipazione della ballerina di break dance Elena Pompei dell’Accademia Com M.E. di Maria Elisa Spurio e Michela Pignotti ed è interamente girato in bianco e nero.

«L’ambientazione è molto stile gangster – ha proseguito l’artista sambenedettese – e anche quello ha stupito piacevolmente il nostro pubblico». Recording, mix e master sono stati curati da Nacor Fischetti presso il GlowUp Music Studio per un brano che J.And descrive così. «Questa canzone è come una dose di benzina, tanto che abbiamo girato il video all’interno di un rifornimento di carburante, grazie a un’idea di Liam Cipolloni. Di benzina si parla nel testo che è un po’ in italiano e un po’ in spagnolo, c’è molta benzina nel beat, ma questo è un testo che mette il dito nella piaga, che vuole denunciare alcune cose e che ha le parole chiave incisivi, diretti e fusion, visto che così sono i suoni, così sono i testi, così siamo noi nel video». Il brano “Chico de la calle” è edito dall’etichetta discografica Lucifero Music by Candyboy ed è visibile all’indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=cAdTr2u38mE

Lascia un commento