Tridacne e FISA insieme per Mare Pulito, mare amico

Print pagePDF page

San Benedetto del T.- Una bellissima sinergia per uno scopo comune

Mare Pulito, mare amico è stata la manifestazione organizzata dalla ASD TridacneSub col supporto della FISA, presso il Circolo nautico Ragn’a Vela di Porto d’Ascoli, che si inserisce nella campagna ambientale “PlasticfreeGC”, promossa dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto unitamente al Ministero dell’Ambiente su tutto il territorio nazionale e che mira alla sensibilizzazione sul problema dell’invasione da plastica sulle coste ed i mari italiani.
Una bellissima giornata che ha visto la partecipazione di tanti adulti e bambini, tra cui quelli della parrocchia Sacra Famiglia e quelli della cooperativa Sport E’ Festa.
Mentre i sub della Tridacne coordinati dal Presidente Caterina Gregori e Don Francesco Ciabattoni, erano impegnati nella pulizia dei fondali (hanno riportato in superficie diversi chili di plastica e rifiuti n.d.c.), gli operatori dei settori sub, salvamento, cinofili, clown e protezione civile della FISA guidati dal presidente Raffaele Perrotta hanno coinvolto i bambini nella raccolta della plastica e delle microplastiche sulla spiaggia ed in simulazioni di salvamento in acqua, primo soccorso e tecniche di animazione.
Lo stesso presidente della FISA ha partecipato all’immersione e forte della sua grande esperienza maturata sul campo ha mostrato ai sub della Tridacne diverse tecniche di soccorso in mare. Un momento di alta formazione e soprattutto, di scambio di informazioni reciproche e costruttive.
Al termine il collegamento Skype con la Biologa marina Martina Capriotti dall’America, l’unica italiana ad aver vinto il bando finanziato da National Geographic e Sky Ocean Rescue per portare avanti il suo progetto di ricerca sugli inquinanti chimici e le microplastiche presenti nel medio Adriatico.
L’evento ha visto infine il coinvolgimento dello CSEN e la presenza del consigliere nazionale Francesco Piccinini.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento