Monte Piselli: Pasquetta con l’ Alternative Snow Festival

Print pagePDF page

San Giacomo- Un context con esibizioni di alcuni maestri di snowboard anche di altre regioni organizzato in collaborazione con i ragazzi del Veneto e maestri di sci locali. Dario D’Agostino della Remigio Group fa il bilancio della stagione

10475711_965867280104682_1933694891543333180_nSarà un Lunedì dell’ Angelo alternativo quello che si vivrà a Monte Piselli.

Per gli amanti dello sci e dello snow, arriva infatti l’alternative snow festival, che chiuderà la stagione 2015.

Un context con esibizioni di alcuni maestri di snowboard anche di altre regioni organizzato in collaborazione con i ragazzi del Veneto e maestri di sci locali.

Saranno presenti espositori di articoli sportivi specializzati per la montagna e stand gastronomici.

L’inizio è previsto per le ore 9.30 . Il clou, alle ore 11.30 con l’alternative freestyle show. Alle 13.30,

après ski e stand gastronomici.

Durante la manifestazione, presenza di ski test e prova fat bike.

Con Dario D’Agostino della Remigio Group abbiamo fatto il bilancio di questo anno.

 

Dario, com’è andata la stagione?

“La stagione invernale è iniziata il 1° gennaio.Possiamo parlare di bilancio positivo considerate le 4 nevicate importanti che si sono avute di cui l’ultima a marzo con 1 m e 80 di neve che ci consentono di arrivare fino a Pasqua.

Anche i fine settimana sono stati buoni grazie anche alle giorante di sole che ci sono state.

Positiva l’affluenza. Durante i periodi natalizi soprattutto si sono registrate presenze di persone di altre regioni e questo ci fa ben sperare che forse qualcosa sta migliorando. La prossima stagione cercheremo di migliorare ancora per rendere sempre di più fruibile la nostra stazione”

Quali sono state le novità di quest’anno ?

Sicuramente la più importante il Camposcuola allestito a San Giacomo, inaugurato quest’inverno con apertura nel periodo di Natale.

É servito da un tappeto mobile di 100 m adatto ai principianti che vogliono imparare lo sci o lo snow. C’è anche una piccola pista per slittini e bob.

È un punto di partenza per la stazione di Monte Piselli perchè erano diversi anni che mancavano i bambini che iniziavano a sciare.

Abbiamo avuto diverse scuole sia della Vallata del Tronto che della Val Vibrata, siamo al termine della stagione che terminerà il lunedì di Pasqua e per il prossimo anno ci auguriamo di apportare novità per garantire sempre di più un servizio migliore. Stiamo valutando la possibilità di installare dei cannoni di innevamento artificiale per garantire i corsi sotto le festività anche senza neve naturale”.

E per la stagione estiva?

“Per la stagione estiva purtroppo non abbiamo nulla in cantiere poiché come Remigio Group abbiamo la gestione da dicembre al 15 maggio data di scadenza della convenzione.

È un vero peccato perchè in questi ultimi anni hanno preso piede diverse attività sportive come ad esempio la mountain bike. Sono stati aperti numerosi sentieri sia nel versante abruzzese che in quello marchigiano.

Il nostro intento sarebbe quello di tenere aperta la stazione anche d’estate per poter dare la possibilità a tutti di salire con le bici e godere panorami mozzafiato immersi nella natura.

Ci auguriamo che le autorità pensino ad un rilancio della stazione di Monte Piselli a 360° quindi in tutte e 4 le stagioni dell’anno e non solamente d’inverno

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento