San Benedetto del T.- Serata spettacolo col trombonista di fama mondiale che torna a suonare nella sua città

“Concerto del nuovo anno – The best of Lito Fontana” è il titolo dello spettacolo che il trombonista sambenedettese di fama mondiale Lito Fontana terrà lunedì 3 gennaio 2022 con inizio alle ore 21 al Cinema Teatro “Concordia” di San Benedetto del Tronto. Lo spettacolo, organizzato dal Comune di San Benedetto del Tronto e dall’associazione “Arte Viva” con il patrocinio di AssoArtisti settore Adriatico, è ad ingresso gratuito con obbligo di prenotazione su Eventbrite a questo indirizzo: http://litofontana_03012022_teatroconcordia.eventbrite.it/?s=158756129

E’ anche possibile prenotare via WhatsApp al numero 349.6158858

E’ necessario possedere il “Green Pass rafforzato”.

Lito Fontana, che sarà reduce da una serie di concerti natalizi nella sua città di residenza, l’austriaca Innsbruck, suonerà i pezzi di grande successo accompagnato dalla pianista Silvia Premici.

Fontana, diplomatosi al Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro, inizia prestissimo la sua carriera sia nelle orchestre cosi come solista. Fa parte di diversi gruppi di ottoni, dell’orchestra RAI per la registrazione di colonne sonore e ha anche una forte collaborazione con artisti di musica Jazz come Billy Cobham e Chat Baker. Nel 1990 si trasferisce in Austria per perfezionarsi collaborando con varie formazioni di diversi generi musicali. Ha suonato nei teatri più prestigiosi del mondo e ha partecipato, sia come solista che in diversi formazioni musicali, a festival internazionali. Oltre al suo impegno come docente alla Musikschule Hall, è richiesto come docente in masterclass internazionali e in diversi conservatori di tutta Europa. Collabora con grandi nomi nella scena internazionale e nel 2008 e 2010 viene nominato tra i migliori solisti dell’anno. Dal 2016 è presidente dell’Associazione Italiana Brass Band. Nel 2019 è stato insignito dalla sua città del premio “Gran Pavese Rossoblù”.

“Sono davvero felice di suonare a San Benedetto – dice Fontana – con la musica dirò ancora una volta quanto io ami la mia città e quanto voglia bene ai miei concittadini. Vivo in Austria da 31 anni ma torno spesso perché ho bisogno del mare per il mio lavoro: tutti i miei progetti musicali e le idee per i miei CD sono nati qui. Un grazie va al Comune e all’assessore alla cultura Lina Lazzari che è stata mia insegnante per aver accolto la proposta”.

Lascia un commento