Domenica si corre l’Ascoli-San Benedetto

Print pagePDF page

San Benedetto- L’evento è giunto alla 14° edizione

Si corre domenica la quattordicesima edizione della Ascoli-San Benedetto, gara podistica sulla distanza di 33,250 km, “X Memorial Nazzareno De Cesaris”. La gara prenderà il via alle ore 9 da Piazza Arringo di Ascoli e arriverà alla Rotonda Giorgini di San Benedetto, dopo aver percorso la strada Salaria e il lungomare rivierasco, che per l’occasione verranno interamente chiusi al traffico per l’intera mattinata domenicale.

L’organizzazione dell’evento è del Porto Polisportiva 85, con la collaborazione delle amministrazioni comunale di San Benedetto e Ascoli e di tutti i comuni della Vallata del Tronto interessati dalla corsa, che è stata presentata ieri nella sala giunta del comune di San Benedetto, alla presenza del sindaco Pasqualino Piunti, dell’assessore allo sport Pierluigi Tassotti, del presidente del Porto 85 Roberto Silvestri, di Roberto Marcelli e dello storico speaker Manrico Urbani e del direttivo dell’associazione XMano, Genitori uniti per la disabilità, onlus che darà il proprio aiuto nel corso dello svolgimento dell’evento. In contemporanea, alle ore 9 dalla Rotonda Giorgini, prenderà il via la corsa non competitiva “Da Rotonda a Rotonda – IX Memorial Paola Cipolloni” (di 8,5 km) che sarà preceduta dalla consegna alla città di San Benedetto della Bandiera azzurra della corsa e del cammino, iniziativa realizzata dalla Fidal (Federazione Italiana di Atletica Leggera) e supportata dall’Anci (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani).

La partenza verrà preceduta sabato alle ore 10 da un incontro motivazionale presso la scuola media “Curzi” di San Benedetto, rivolto a quattro classi, al quale prenderanno parte l’olimpionico Marco Marchei, il vincitore della Maratona di New York del 1996 Giacomo Leone, l’ex campione italiano di maratona Denis Curzi e uno degli insegnanti di educazione motoria della scuola. Alle 16 di sabato poi, nei pressi del monumento di Ugo Nespolo sul ponte dell’Albula, verrà inaugurata la targa che certifica ufficialmente da parte della Fidal il percorso del lungomare, mentre fino alle ore 19 in piazza Giorgini sarà aperto il villaggio dedicato alla gara.

Conad collaborerà con la corsa non competitiva regalando circa 400 pacchi gara contenenti una bottiglietta d’acqua, una barretta e bustina di taralli, il circolo tennis “Maggioni” ospiterà il deposito bagagli e permetterà agli atleti di farsi la doccia dopo la gara, mentre l’Istituto Alberghiero “Buscemi” sarà presente all’evento con alcuni allievi. A partire dalla Maratonina dei Magi del 2020, l’associazione Porto 1985 devolverà un contributo ricavato dalle iscrizioni alle proprie manifestazioni all’Ail di Ascoli Piceno.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento