Castignano-  Si inizia giovedì 8

Dopo il veglione di apertura in maschera a tema di sabato scorso, infatti, si è finalmente arrivati alla settimana clou, con gli appuntamenti più storici dell’antica tradizione carnascialesca castignanese.

Nel pomeriggio del 8 Febbraio, Giovedì Grasso, sarà la volta delle “pizze onte”, le tipiche frittelle carnascialesche che verranno cotte e distribuite dalla Pro Loco in Piazza Umberto I, dalle ore 17 fino a sera, accompagnate da vino, maschere, divertimento e la musica della Banda di Castignano. A seguire, vi sarà la gara (con un nuovo annunciato format) e la proclamazione di Re Carnevale 2024, che avrà l’onore di aprire la sfilata dei Moccoli del Martedì grasso.

La settimana di festeggiamenti proseguirà sabato 10 Febbraio con il Veglionissimo Mascherato, presso la struttura polifunzionale Predaia in Contrada Galvoni, vista la temporanea indisponibilità del Teatro Comunale causa lavori di ammodernamento. Un appuntamento tradizionale per i Castignanesi di tutte le età, ma anche per numerosi visitatori che non perdono l’occasione per essere coinvolti nei festeggiamenti carnascialeschi del piccolo borgo piceno. L’apertura è per le 22:00 e si proseguirà fino all’alba, con le note prima della live band “Spaghetti a Detroit”, e a seguire la musica Simon Dj”. Il costo d’ingresso è 10 €, con la possibilità di prenotare un tavolo tramite la Pro Loco di Castignano.

Il lunedì come sempre sarà poi dedicato ai bimbi. Presso la struttura polifunzionale Predaia, dalle 15:30, con la partecipazione della compagnia “I Cirenei”, spettacoli di intrattenimento, baby dance, coriandoli e merende per le nuovissime generazioni, sin da subito coinvolti in questa amata tradizione.

E per concludere, il gran finale, Martedì grasso (13 Febbraio), fiore all’occhiello del Carnevale Storico di Castignano. Una giornata come sempre intensa che la Pro Loco e la comunità castignanese invitano tutti a vivere dall’inizio alla fine, non solo come semplici spettatori, ma come partecipanti attivi, coinvolti, rispettosi ed amanti della sentita, gioviale e conviviale tradizione locale. Dalle 15:00 la sfilata di carri allegorici e gruppi mascherati lungo borgo Garibaldi, e dalle 19:00 la partenza da Piazza Umberto I della secolare sfilata dei moccoli, processione pagana per le vie del borgo all’incitamento forte ed imperioso di “Fora fora li Moccule !”.

A seguire, il veglione conclusivo del Carnevale 2024, quest’anno organizzato per la prima volta all’aperto, in Piazza Umberto I, dalle ore 21 fino all’entrata della Quaresima.

Lascia un commento