Il Rischio Suicidario: verso la promozione del Benessere

Print pagePDF page

San Benedetto- Stafano Callipo ed Antonella Baiocchi hanno presentato il libro scritto a 4 mani

IMG_0497 (1)Un saggio scritto a quattro mani da due professionisti della Psiche: Stefano Callipo (volto noto delle TV Nazionali Rai e Mediaset), Psicologo Responsabile Centro Romano di Prevenzione e Valutazione del Rischio Suicidario Adulto Adolescenziale nonché Responsabile e docente del Centro di Prevenzione del Rischio Suicidario dell’Università Popolare di Firenze e dalla sambenedettese Antonella Baiocchi, Psicoterapeuta esperta in Criminologia, Assessore alle Pari Opportunità, Politiche della Pace, dell’integrazione e dell’inclusione, scrittrice di saggi sulla Psiche, impegnata da decenni a livello nazionale nella prevenzione dei drammi familiari e Passionali.

In merito a questo sconvolgente fenomeno (che corrisponde alla seconda causa di morte tra i ragazzi dai 15 ai 25 anni ed ogni anno in Italia miete circa 4000 vittime e nel mondo 800.000) gli autori hanno fornito preziose indicazioni sull’importanza di interpretare i segnali, sui fattori precipitanti e predisponenti. “Il desiderio di uccidersi” afferma Callipo “più che un desiderio di fuggire alla vita, è da interpretare come una fuga dal dolore in cui la morte è vista come unica via di fuga”. Baiocchi ha fornito preziosi suggerimenti educativi e una chiave di lettura originale su una probabile unica matrice alla base della gran parte dei suicidi.

Da cosa origina il desiderio di morire? Cosa rende certe persone rispetto ad altre, più capaci di superare le difficoltà della vita? Come prevenire il rischio suicidario e come coglierne i segnali? Sono solo alcune delle domande a cui gli autori hanno risposto, anticipando i contenuti del saggio alla folto numero di partecipanti, presenti ieri sera al Circolo Nautico Sambenedettese dove si è svolta la presentazione del libro “Il Rischio Suicidario: verso la promozione del Benessere”, all’interno della XVI edizione di Scrittori Sotto le Stelle, la rassegna culturale dell’associazione “I Luoghi della Scrittura”,

La serata, moderata dall’avvocato Silvio Venieri e coreografata dai quadri della pittrice Virginia di Saverio, ha visto la presenza del Consigliere Regionale Fabio Urbinati, che ha colloquiato con gli autori ed ha portato diretta testimonianza della tragica situazione vissuta nei territori terremotati.

L’intero ricavato dei libri, distribuiti dietro erogazione liberale, è stato devoluto a favore dei terremotati e precisamente a favore del Sindaco di Arquata del Tronto.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento