Finalmente libera: Martinsicuro diventa un set cinematografico

Martinsicuro- L’opera cinematografica, uscirà nelle sale nel corso dell’estate 2022

Martinsicuro sta ospitando in questi giorni le riprese del film “Finalmente libera”, diretto dal regista siciliano Giuseppe Di Giorgio, che vedrà impegnato anche il noto attore abruzzese Claudio Di Giorgio, reduce dal successo della miniserie televisiva “Petra” e dal ruolo recitato in “Suburra”. «Una collaborazione nata quasi per caso – ha detto Di Giorgio – e resa ancora più curiosa dal fatto che, pur non essendo parenti, io e il regista abbiamo lo stesso cognome. Di Giorgio dirige Di Giorgio. Un’altra curiosità è che nel film interpreto la parte di un bagnino di salvataggio allo stabilimento Uma di Martinsicuro, dove io ho lavorato proprio come bagnino. Sono tante belle coincidenze che si sono sommate sul set, dove recitano attori giovani e molto capaci e penso che il prodotto finale sarà molto interessante». L’opera cinematografica, che uscirà nelle sale nel corso dell’estate 2022 prima di essere destinata alle piattaforme Netflix e Amazon Prime, è tratta dal romanzo “Libera” dell’autrice bresciana Gabriella Morgillo e vede in scena anche la modella ascolana Erika Franceschini (finalista a Miss Italia 2018), Camilla Tedeschi (figlia di Corrado, attore teatrale e conduttore televisivo), Vera Castagna, Andrea Baggio (youtubber meglio conosciuto come Jaser), Lorenzo Azzolini-Brock, Luca Benedetti, Fabio Poletto, Emanuel Iacono, Paola Sangermano e Raffaele Siciliano. «A fine estate – ha detto il regista Giuseppe Di Giorgio – una volta terminata la post-produzione del film, torneremo qui a Martinsicuro (dove il film ha anche trovato un titolo definitivo) per un’anteprima che sarà il nostro modo di ringraziare la popolazione di questa splendida cittadina che non ci sta facendo mancare nulla. In questo film ho dato il meglio di me – prosegue – e il risultato più bello è fare accademia a questi giovani attori ai quali mi sono posto con simpatia, ma anche con egocentrismo». Le location nelle quali si stanno girando le scene fino a metà giugno (dopo che una prima parte delle riprese sono state effettuate a Pavia) sono il camping Duca Amedeo di Carlo Corsi (che è anche il campo base nel quale alloggiano troupe, cast artistico e cast tecnico), il camping Riva Nuova, lo chalet Uma, il lungomare e in altri posti del territorio. Per la produzione lombarda: Produttore e regista Giuseppe Di Giorgio, aiuto regia Roberto Attolini, segretario di edizione Giorgio Faraon, backstage Simone Arbasi, trucco e parrucco Sara Sacchi. Sceneggiatrice e costumista film Gabriella Morgillo. Supervisione alla sceneggiatura e adattamento cinematografico Giuseppe Giorgio e Roberto Attolini. Coproduttore Elena Rivaldo. Coproduzione Marche film: “Il Serpente Aureo”, presidente Traiano Ruffo Campanelli, direttore di produzione Giovanni Leanza, Ispettore di produzione Olga Merli. Foto backstage Abruzzo Giuseppe De Caro. Reparto tecnico: D.O.P. Daniele Castelli, operatore macchina da presa e seconda unità fotografia Peo Fallarino, Focus Puller Fabio Aquilanti, fonico in presa diretta Marco Croci, montaggio Andrea Giancarli. Attrezzature e materiale tecnico “Creative For You Production” Bollate (MI). «Il nostro obiettivo – hanno detto i componenti di “Serpente Aureo” – è quello di promuovere il territorio puntando sugli aspetti culturali e paesaggistici, senza tralasciare l’utilizzo di professionalità del luogo, con la collaborazione di Aifas e di Marco Trionfante». “Finalmente libera” è un film rivolto ai ragazzi, ma anche ai genitori, affrontando problematiche tipiche dei rapporti tra loro. Un gruppo di ragazzi parte per una vacanza che alla fine si rivelerà di crescita interiore per loro, seppur in un contesto leggero.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento