Leofara-  Sabato 29 e domenica 30 ottobre

Sabato 29 e domenica 30 ottobre torna dopo la pandemia uno degli appuntamenti autunnali più attesi grazie alla perfetta organizzazione curata dall’Associazione “I’Fere” con il patrocinio del Comune di Valle Castellana, del BIM e della Camera di Commercio del Gran Sasso.

“E’ uno degli appuntamenti storici per comprensorio, con la frazione di Leofara che si vestirà a festa per la ripartenza della manifestazione più longeva del nostro Comune – ha detto il sindaco di Valle Castellana Camillo D’Angelo – Protagonista sarà il pregiato marrone di Leofara, un prodotto di grande tradizione ed una vera e propria eccellenza dei nostri monti. Invitiamo ovviamente tutti a venire numerosi per una giornata tra i nostri boschi, alla scoperta delle nostre eccellenze enogastronomiche. Queste tradizioni sono “l’oro” del nostro territorio e volàno economico e turistico per le nostre montagne”.

“Parte un altro week-end all’insegna della castagna, prodotto principe dei Monti della Laga – ha aggiunto il capogruppo consiliare con delega agli Eventi, Teodora Piccioni  – Quella di Leofara più che una festa è una vera e propria istituzione non solo per Valle Castellana, ma per l’intero comprensorio montano teramano e ascolano. Richiama migliaia di visitatori che per due giorni vengono a scoprire i pregiatissimi marroni locali, ma anche i prodotti della nostra tradizione enogastronomica come, da esempio, l’amata zuppa di ceci e castagne e il vin brulè. A legare il tutto le tradizionali escursioni guidate nei boschi e tanta musica e animazione”. Annunziata Esposito e Nicola Ferrara, presidente e vicepresidente dell’Associazione I’Fere: “Una festa per tutte le età con il consueto format all’insegna delle eccellenze gastronomiche locali, musica, spettacoli e visita ai castagneti”.

Sabato 29 ottobre, ore 12 stand gastronomici, ore 15 visita ai castagneti “Le castagne sul fuoco”. Ore 16 band “Spaghetti Rock’N Roll”. Domenica 30 ottobre, dalle ore 9. apertura degli stand gastronomici, ore 10, 12, 15 “Le castagne sul fuoco”, visita ai castagneti. ore 15.30 “I Fagiani” di Fabio Zeppilli e a seguire “Gli Zigà”.

Lascia un commento