Nuovo gonfalone per il Comune di S. Egidio

Print pagePDF page

S. Egidio – Benedetto dal Vescovo Carlo Bresciani

Un nuovo gonfalone per il Comune di S. Egidio, dopo lo smarrimento di quello precedente.

È stato presentato dal sindaco Elicio Romandini e benedetto dal Vescovo diocesano Mons.Carlo Bresciani nel corso della celebrazione eucaristica in onore di S. Egidio Abate patrono della cittadina.

L’emblema comunale, ridisegnato rispettando i canoni originali, è stato realizzato in tempi record ( 2 giorni) dal ricamificio Mary di S.Egidio, per poter essere impiegato nella tradizionale processione patronale.

Alto 140 cm e lungo 80 cm, lo stemma è composto da 390.000 punti ricamo ed è inserito su fondo color indaco.

“ Il gonfalone- afferma il sindaco Elicio Romandini- è la “bandiera” del Comune e lo rappresenta nelle manifestazioni ufficiali e nelle commemorazioni anche presso altri Comuni o Enti pubblici. Era giusto ripristinarlo proprio per tale motivo e la festa del patrono ha rappresentato la miglior occasione. Ringrazio tutti coloro che hanno permesso la sua realizzazione a partire dal ricamificio Mary e la famiglia Fanini Sandro che ha fornito la stoffa.

Entro fine anno verrà realizzato un ulteriore gonfalone su un tessuto più pregiato.

Sono soddisfatto che S.Egidio abbia nuovamente la “sua bandiera” che è conservato nel mio ufficio e felice per gli attestati di stima da parte di molti cittadini, che hanno apprezzato la cromaticità e la bellezza dell’opera”.

Nonostante il Covid l’edizione 2020 della Festa del patrono ha fatto registrare una buona partecipazione, sia per la tradizionale fiera sia per la Celebrazione religiosa.

La particolarità di quest’anno è stata la concomitanza della festa con gli altri 26 comuni di tutta Italia che hanno come patrono S.Egidio Abate a partire dal comune di Linguaglossa in Sicilia fino alla Val D’Aosta.

Una rete tra comuni che si vuole consolidare già dal 2021 col comune di S.Egidio alla Vibrata pronto ad accogliere i vari sindaci uniti da questo santo divenuto molto popolare nel Medioevo in seguito a numerose leggende ed invocato contro le paure . (Foto gentilmente concesse da Luciano Zucconi)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento