Conclusa la 4°edizione del Festival del Baccalà e dello Stoccafisso

Print pagePDF page

S.Omero- Il premio Sabini a Leo De Ascaniis

IMG_5885La 4° edizione del Festival del Baccalà e dello Stoccafisso si conferma una manifestazione di successo e molto apprezzata non solo da intenditori.

Un risultato ottenuto grazie alla Pro loco diretta da Sandro Di Addezio, capace di svolgere appieno quel ruolo che le compete : quello di promuovere il proprio territorio sapendo coinvolgere soggetti pubblico privati pianificando le migliori strategie per raggiungere l’obiettivo.

Questo è possibile solo se si hanno collaboratori validi con i quali si è instaurato un rapporto di fiducia. È proprio questo il punto di forza della Pro Loco di S.Omero tra le più organizzate e dattive d’Abruzzo e non solo.

L’edizione 2016 ha fatto registrare numeri record e si è chiusa nel nome del Team Cuochi Teramo e dell’ Associazione Cuochi Teramani con il quotato chef Lorenzo Ferretti a coordinare la cucina che ha dato spazio al suo estro con un ricco e ricercato menù composto da carpaccio di Baccalà, scaglie di mandorle, olio agli agrumi; baccalà in pastella di birra, sale nero e rosmarino; gnocchetti, baccalà, cime di rapa e caciocavallo, paccheri, baccalà, pomodoro fresco, rucola, baccalà, carciofi croccanti, crepa di topinambur, bavarese fragole e vaniglia dopo le prime due serate che hanno visto protagonisti due tra i più rinomati ristoranti del territorio: La Piazzetta e Zenobi.e i ragazzi dell’ Istituto Alberghiero Di Poppa di Teramo e Crocetti di Giulianova.

Non poteva mancare anche quest’anno il premio il Premio Franco Sabini, in memoria di uno dei fautori della specializzazione gastronomica di Sant’Omero nella cucina del baccalà, riconoscimento assegnato a Leo De Ascaniis tra gli autori del libro “Armonie Di Baccalà” e cuoco storico dell’associazione.

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento