Vincenzo D’Anna Nuovo presidente dell’Ordine dei Biologi

Print pagePDF page

Roma- Con la  lista “Biologi per il rinnovamento” ha fatto incetta di voti ( 1619 su 3580 votanti) conquistando il 45,2% dei consensi.

D'Anna1E’ il casertano Vincenzo D’Anna­, il neo presidente dell’Ordine dei Biologi.

Con la  lista “Biologi per il rinnovamento” ha fatto incetta di voti       (1619 su 3580 votanti) conquistando il 45,2% dei consensi.

Vulcanico, anticonformista, il senatore di Alleanza Liberal Popolare Autonomie-Scelta Civica è sempre stato un battitore libero. Schietto, in diverse occasioni ha attirato su di sé critiche anche dure da parte di parlamentari, associazioni, movimenti e degli stessi biologi.

In senato ha presentato emendamenti e disegni di legge, principalmente su temi riguardanti la sanità e la salute, considerato che è membro della XII Commissione Permanente “Igiene e Sanità”.

Cinque i disegni di legge presentati come primo firmatario

18/06/2013, disegno di legge al Senato da Vincenzo D’ANNA (ALA-SCCLP) e altri

S.836 Modifiche alla disciplina concernente l’esecuzione forzata nei confronti delle pubbliche amministrazioni e interpretazione autentica del primo comma dell’articolo 499 del codice di procedura civile, in materia di intervento dei creditori nell’esecuzione

6/12/2013, disegno di legge al Senato da Vincenzo D’ANNA (ALA-SCCLP) e altri

S.1198 Modifica alla tabella A allegata al decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, per la riduzione dell’aliquota dell’imposta sul valore aggiunto relativa agli alimenti destinati a lattanti e a bambini nella prima infanzia

25/05/2016, disegno di legge al Senato da Vincenzo D’ANNA (ALA-SCCLP) e altri

S.2421 Modifiche al codice civile ed al codice di procedura civile in materia di affidamento condiviso dei figli

18/06/2013, disegno di legge al Senato da Vincenzo D’ANNA (ALA-SCCLP) e altri

S.833 Ordinamento delle professioni di biologo e di psicologo

26/11/2013, disegno di legge al Senato da Vincenzo D’ANNA (ALA-SCCLP) e altri

S.1186 Modifiche ed integrazioni agli artt. 8 quater, 8 quinquies e 8 sexies del d.lgs. 502 del 30 dicembre 1992 e s.m.i. concernenti l’accreditamento e l’erogazione delle prestazioni sanitarie a carico del Servizio Sanitario Nazionale da parte delle strutture pubbliche e private

Al neo presidente, il difficile compito nei prossimi anni di dare nuova vitalità ad un Ordine che agli occhi della maggioranza dei biologi appare spento, autoreferenziale ed inutile ( il numero dei votanti la dice lunga…).

Un Ordine che ha bisogno di acquistare più credibilità e “potere contrattuale”, un ordine capace di tutelare i propri associati e di farsi rispettare, combattendo l’abusivismo sempre più dilagante. da parte di tanti che si nascondono dietro a cavilli di legge, protetti da lobby e multinazionali.

Forte della sua importante storia politica, D’Anna ha tutte le carte in regola per fare bene e per dare quella svolta che tutti invocano.

A fine mese, con l’ultimazione del secondo spoglio, sarà definito anche il Consiglio nazionale e ai primi di dicembre, con l’insediamento dei nuovi organismi, D’Anna sarà nominato presidente nazionale dei Biologi.

Al neo presidente, gli auguri di un buon e proficuo lavoro.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento