Una tavola per 6

Print pagePDF page

Castel Di Lama- Bene l’edizione 2017 del Gran Galà di Gastronomia

IMG_7742Una tavola per sei.

A “La Gare” di Castel Di Lama si è svolta l’11° edizione del Gran Galà di Gastronomia e bellezza organizzato dall’Agenzia Vertigò di Lino Pontuti e presentato dal giornalista del Centro Alex De Palo.

Sapori, profumi, colori e gastronomia, si sono sposati con la bellezza in passerella.

Sei i ristoranti per l’edizione 2017, con piatti promossi a pieni voti dalla giuria: mezze maniche al lardo di colonnata e pomodorini al profumo di lime con punta di zenzero e pancetta croccante dei padroni di casa spaghetto battuto di ricciola in panzanella realizzato da Pietro Palmisio del ristorante Alta Marea di Cupra Marittima, il raviolo fantasia dell’Adriatico realizzato da Claudia e Giancarlo Di Ferdinando del ristorante Burrasca di Villa Rosa, le rinomate ceppe all’anatra in salmì degli chef Enrico ed Alessandra Malavolta del ristorante “Da Enrico” di Rocche di Civitella, trippa di rana pescatrice alla sambenedettese, presentato da Silvia Angelozzi e Patrizia Paolini del ristorantino Silvia’s di Grottammare, e dulcis in fundo spezzatino di agnello con salsa di pomodoro e peperoncino di Pierfrancesco Di Serafino de “La Furnacella” di Alba Adriatica.

IMG_7651Tra i giurati spiccava la presenza dell’ex professionista di ciclismo Marino Marcozzi titolare di GieGi sport di S.Egidio, punto di riferimento importante per il ciclismo in Abruzzo e non solo e reduce da una schiacciante vittoria a Pescara.

Tanti i consensi ricevuti ed il paluso del presidente del Galà, Vincenzo Lori, il presidente onorario Prof. Francesco Cianciarelli.

Ad Arianna Agostini di Venarotta, la fascia di Miss Notte.

La serata è stata animata dall’esibizione delle Dee di Oriente e dalle ballerine della Vertigò.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento