Una conferma per il Galà del Peperoncino

Print pagePDF page

Tortoreto- Martina Genovesi miss peperoncino 2017IMG_20171022_003219_resized_20171023_090010939

Sabato sera presso il ristorante Villa Elena di Tortoreto  si è svolto l’annuale appuntamento dedicato al peperoncino
organizzato dagli “Amici del Peperoncino Val Vibrata” presieduto in primis dal.prof. Guido Rosati e dal segretario generale Angelo Marcozzi.
L’evento giunto alla 14° edizione si conferma come uno dei più consolidati e partecipati d’Abruzzo come ha sottolineato anche l’assessore regionale Dino Pepe presente insieme a tanti altri politici ed autorità, che ha detto:

“Purtroppo l’Abruzzo ultimamente è stato martoriato da varie calamità naturali che lo hanno penalizzato non poco. Grazie alle forza di reagire degli abruzzesi i vari settori stanno riprendendo vela e queste manifestazioni sono importanti per la valorizzazione dei nostri prodotti unici”.

A presentare la manifestazione all’insegna dell’amicizia e della solidarietà è stata Bibiana Pignotti; madrina della serata Maria Teresa Ruta volto noto della tv nazionale grazie alla rinnovata collaborazione con con l’Istituto Aeronautico “Locatelli” di Bergamo.

Tra una portata e l’altra c’è stato l’intervento del prof. Giovanni
Gasbarrini che ha illustrato con la solita brillante relazione i benefici
effetti della spezie oltre a quelli musicali di Paolo Vallesi, Amara, Franco Fasano.

Eletta anche miss peperoncino: tra tante belle ragazze ha avuto la meglio la toranese Martina Genovesi, omaggiata con la “Presentosa dal gioielliere Tito Rubini di Nereto ” anche lui un pilastro dell’associazione.

Prima della gara di solidarietà a favore dell’associazione Amicacci di
Giulianova, c’è stato il gemellaggio con altre delegazioni provenienti da Guilmi, Campofilone, Altino.

“Siamo un gruppo ormai affiatato- afferma Guido Rosati- che portiamo avanti questo appuntamento di grande rilievo.

Ringrazio tutti coloro che ci hanno dato l’opportunità per la riuscita di questa 14°edizione ed in particolar modo un grazie all’ospitalità del titolare del Villa Elena, Vagnozzi”

You may also like...

Lascia un commento