Studentesse d’inverno e bariste d’estate

Print pagePDF page

TORTORETO – A 18 anni c’è quindi ancora chi rinuncia ai piaceri dell’estate per rendersi economicamente autonomo dai genitori

Studentesse d’inverno e bariste d’estate. Una di loro ha addirittura lasciato la sua città, Napoli, per trovare lavoro in uno stabilimento balneare di Tortoreto. Niente vacanze, niente ferie, niente relax: terminati gli studi hanno subito indossato camice e cappellino e si sono messe a servire caffè e aperitivi a centinaia e centinaia di vacanzieri.
A 18 anni c’è quindi ancora chi rinuncia ai piaceri dell’estate per rendersi economicamente autonomo dai genitori e per acquistare libri di testo per il prossimo anno scolastico. 
 E’ la storia di Aurora Piccioni, tortoretana doc, e Lorenza Alfano  di Napoli, che dal mese di giugno, ottenuta la promozione dalla quarta superiore in quinta, lavorano tutti i giorni, dalla mattina alla sera, nel nuovo chalet  ‘Chiaro di luna’ del titolare Raffaele Bortone “Raffò” per tutti, sul lungomare Sirena di fronte al ristorante ‘ Vivere di mare’ di Gianni Danese.
“Il prossimo anno, però – riferiscono all’unisono Aurora e Lorenza – dovendo sostenere gli esami di Stato saremo costrette a rimanere a casa per  studiare. Quest’anno, per non essere di peso ai nostri genitori, ci siamo date da fare per racimolare un po’ di denaro che servirà, quasi certamente, per acquistare libri importanti per gli esami di maturità. Terminati gli studi, ci auguriamo con esito positivo, faremo un lungo viaggio visitando alcune metropoli più belle del mondo, tra cui New York City”.
“Il lavoro in questo settore per la prima volta – dicono i simpatici titolari dello chalet ‘Al chiaro di luna’, Tiziana e Tiziano Piccioni – è stato molto proficuo. Il prossimo anno vi saranno, importanti novità con una piccola cucina marinara con specialita’ tortoretane.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento