Sicurezza scuole, questa sera il consiglio comunale

Print pagePDF page

S.Egidio- Valentina Galli risponde al sindaco in merito al giorno

fascia_tricoloreOra non ci saranno più ripensamenti e rinvii.

Dopo la riunione con i capigruppo di venerdì il sindaco Angelini ha fissato data (questa sera 3 novembre) ed orario (19) del consiglio comunale straordinario sulla questione sicurezza scuole a S.Egidio.

L’assise pubblica si svolgerà presso la ludoteca di Faraone come riferitoci dall’assessore Annunzio Amatucci per dar modo a tutti di partecipare visto lo spazio a disposizione.

Il sindaco avrebbe fatto chiarezza su questo argomento, mettendo la parola fine sulle polemiche che si erano create, ma le forti scosse degli ultimi giorni hanno rimesso tutto in discussione.

Polemiche c’erano state anche per la scelta del giorno del consiglio comunale.

“Il sindaco Angelini-afferma il consigliere di minoranza Elicio Romandini presente alla riunione dei capigruppo- è anche il mio primo cittadino pertanto sarei contento se operasse per il bene comune.

A cosa è servito convocarci per la riunione dei capigruppo quando già si sapeva che il 3 novembre, visto che non ha accettato per sabato, si sarebbe svolto il consiglio non informandoci invece sulla località sostenendo che le soluzioni sono due?”

Anche la consigliera Valentina Galli sentitasi chiamata in causa ha voluto chiarire:

“ Se un sindaco pensa di poter scaricare le proprie inadempienze sui consiglieri di minoranza strumentalizzando le circostanze, credo proprio che abbia sbagliato mestiere!

Questo è quello che è accaduto Giovedì 20 Ottobre durante la riunione dei capi gruppo tenutasi per stabilire le sorti del tanto atteso Consiglio Comunale richiesto da noi gruppi di minoranza a Settembre, riguardante la sicurezza dei plessi scolastici nel nostro Comune successivamente al terremoto del 24 agosto 2016, dopo che l’amministrazione non aveva fornito alcune prove degli avvenuti controlli ai genitori dei nostri piccoli alunni.

Il dibattito sulla decisione della data è iniziato con il sindaco che dice “ Il consiglio si terrà giovedì 27 alle ore 17” e con la mia pronta richiesta di poterlo fare di sabato mattina in modo tale da poter dare la possibilità a tutti di potervi partecipare data la delicatezza e l’importanza della questione sicurezza scuole per la cittadinanza! Lui alla mia richiesta ha letteralmente affermato “ i consigli si tengono infrasettimanali, con o senza partecipazione del pubblico,non necessaria per lo svolgimento del Consiglio.”

Ho anche provato a proporre un orario differente, come le ore 21 in modo tale da poter almeno dare maggiori possibilità di partecipazione, ma nulla. Alla fine, tentando di dissuaderlo nel farlo di giovedì ho affermato di essere fuori per questioni di lavoro in tale data, e lui ha preso la palla al balzo per fissarlo a giovedì 3novembre,nonostante tutti i miei tentativi di proporre una data differente.

La discussione in realtà non c’è mai stata, dato che è stata come al solito un’imposizione!

Noi della Minoranza siamo stufi di non ricevere risposte alle istanze, siamo stufi di vederci ostacolati in qualsiasi azione di indagine e soprattutto siamo stufi di questa vile tattica che adotta ormai dalla sua elezione in cui preferisce infangare gli altri piuttosto che accorciarsi le maniche e iniziare a lavorare per Sant’Egidio alla Vibrata!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento