Sant, vittoria… di rigore contro la Toranese

Print pagePDF page

S.Egidio- I ragazzi di mister Fabrizi vincono per 1 a 0 un derby deciso da un rigore contestatissimoD'AnnuntiisLa Nuova Santegidiese vince per 1 a 0 il derby casalingo contro i cugini della Toranese di mister Di Giuseppe

Nel calcio si sa, l’importante è vincere ma nella partita di oggi (domenica n.dc) la Santegidiese sicuarmente non ha brillato.

La squadra giallorossa, complici forse le festività è apparsa farraginosa, lenta e prevedibile con poche idee di gioco. Diverse occasioni da goal create ma  vanificate da troppa imprecisione.

Complice anche una Toranese tutto cuore ed anima, la Sant ha dovuto faticare per portare a casa i 3 punti che le consentono di mantenere a +13 il vantaggio sulle dirette inseguitrici.

Golia contro Davide: la capolista , contro la quartultima in classifica, una  squadra messa su tenendo conto del budget economico limitato, grazie all’ esperienza del DS Mauro Cauti, che oggi ha ben figurato e se avesse pareggiato non avrebbe certamente rubato nulla.

A decidere il match un rigore molto contestato dagli ospiti per un presunto contatto di Giammarco Di Felice su Pesce che dal dischetto sigla il suo 10° sigillo stagionale.

Per i locali si é avvertita l’assenza del bomber De Rosa, così come quella di Paolella per i toranesi.

Bravi entrambi i portieri: Tavoni della Toranese ha compiuto ben 3 miracoli: 2 su Di Blasio ed 1 su Viozzi; sul finire capitan Benigni per i locali si è superato salvando il risultato dagli attacchi di Tamburrini prima e Barcaroli poi.

Migliore in campo il giovane D’Annuntiis della Toranese ambito da club di categoria superiore.

A fine gara il presidente della Toranese Martino Di Emidio ha dichiarato:
“La mia squadra ha interpretato bene la gara confrontandosi contro una corazzata come la Santegidiese e mettendola in difficoltà. Purtroppo il derby corretto sia in campo che sugli spalti é stato vinto dall’arbitro Russo di Pescara che si é inventato un rigore inesistente. Non é la prima volta che siamo penalizzati. Sono contento del rietro di Tamburrini e con i nuovi acquisti sono certo che la salvezza é possibile”. Anche il tecnico Di Giuseppe ha elogiato la squadra rimanendo deluso dall’arbitraggio.

In casa Sant a parlare é il direttore generale Domenico Vernacotola che afferma:
” Questo inizio 2016 sotto il profilo del gioco per noi non é stato tra i migliori. Può accadere dopo tanto bel gioco espresso . Le feste sicuramente hanno fatto la loro parte. L’importante era vincere ed anche se con un pó di sofferenza siamo riusciti a conquistare la 13°vittoria stagionale”.
Domenica, nella 1° di ritorno la Sant riceve il lanciato Castelnuovo sconfitto all’andata per 5 a 0. Siamo sicuri che i giallorossi torneranno cinici dimostrando il vero valore e le reali potenzialità.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento