Sagra del maiale e degli gnocchi ripieni freschi a Passo del Mulino

Print pagePDF page

maiale1S.Egidio- L’organizzazione è curata dall’associazione Passo del Mulino

Iniziata sagra del maiale e degli gnocchi ripieni freschi della contrada Passo del Mulino di S.Egidio, in programma fino al 7 agosto.
L’evento culinario diretto come sempre dall’associazione Passo del Mulino, è giunto alla 10 edizione ed ha luogo nello spiazzale adiacente la chiesa S. Gabriele.
“Ogni anno- afferma il presidente dell’associazione Franco Romandini- cresce a vista d’occhio per la qualità dei nostri cibi e le numerose presenze dei buongustai provenienti dall’Abruzzo e dalle vicine Marche.
Abbiamo riconfermato il menù modico degli altri anni cioè il pacchetto a 10 euro comprendente una porzione a scelta di primo tra mezze maniche, polenta e gnocchi ripieni, un secondo ricco con 1 braciola, salsiccia, costatella, 2 olive ripiene ed una fetta di formaggio fritto. Sempre a 10 euro i palati fini potranno degustare la tagliata di manzo con contorno di patate. Nel programma figurano balli dal vivo e musica tutte le sere; venerdì 1 agosto, giorno di apertura si esibirà Mario con le sue canzoni napoletane; sabato 2 sarà la volta dell’Onda Musicale, domenica 3 toccherà al complesso santegidiese I Tavix di Bruno Creati e Raniero Brandimarte, lunedi 4 vedremo in azione Stefania, martedì 5, Stellina, mercoledì 6 Massimo Lolli e per concludere giovedì 7 I Siva, con altre gradite sorprese”.
Lo storico componente dell’Associazione Leonardo Baldini sostiene:
“Siamo un gruppo di amici che tiene tanto a cuore questo evento annuale. L’opera più significativa che come associazione abbiamo relaizzato con le nostre proprie attività e le offerte delle persone di Passo del Mulino è l’oratorio di S.Gabriele, iniziato nel 1998 ed oggi siamo orgogliosi che tale opera è terminata e funzionale al top. Tutti insieme in un modo o nell’altro siamo stati abili nel collaborare alla sua realizzazione”.
La sagra a detta del socio del direttivo Pietro Fioravanti, con la sua musica, le danze ed i genuini prodotti gastronomici è un’occasione di aggregazione sociale per tutti, organizzatori e collaboratori inclusi, creando un legame tra vecchie e niuove generazioni tramite la riscioperta delle tradizioni dei cibi locali.
“Tale iniziativa avviata è nata a Passo del Mulino- interviene il vice presidente dell’associazione Vincenzo Antelli– con l’intento di valorizzare la gastronomia tipica del territorio, traendo ispirazione dall’attività prevalente svolta dagli abitanti della contrada dagli anni 50 in su ossia il commercio del bestiame, in primis del maiale”.
Gli altri membri del direttivo, Umberto di Matteo, Benito Danesi, Gino Ippoliti, Daniele Lepore e Giuseppe Spinelli, a nome dell’associaizone, ringraziano tutti coloro che contribuiscono alla riuscita della 10 edizione ed in particolar modo sentono il dovere di ringraziare sentitamente l’Ingrosso centro carni di lavorazione carni suine, bovine ed ovine con sapccio aziendale a S. Omero, diretto dai titolari Luca e Marino Nardinocchi e Vincenzo Antelli per aver sponsorizzato  nuovamente lquesta sagra, iniziata come sempre in grande stile

You may also like...

Lascia un commento