Quando il calcio unisce…

Print pagePDF page

S.Egidio-  Bella partita tra Plus Ultra di Trasacco (AQ) e New Club Villa Mattoni di Sant’Egidio alla Vibrata(TE) per l’accesso al campionato juniores d’élite 2019/2020. Vincono i vibratiani ai rigori ma a vincere è lo sport

Sembrerebbe un titolo ovvio e dovrebbe essere effettivamente così, ma la realtà dei nostri giorni, il cosiddetto calcio moderno, recita tutt’altro copione.

Sabato 4 maggio si è disputata sul neutro del San Gregorio (AQ) stadio Davide E Matteo Cinque, la finale playoff juniores tra le seconde classificate della delegazione Aquila-Teramo: Plus Ultra di Trasacco (AQ) e New Club Villa Mattoni di Sant’Egidio alla Vibrata(TE) per l’accesso al campionato juniores d’élite 2019/2020.

Partita per cuori forti giocata con un’intensità costante da ambedue le squadre. Nonostante l’importante posta in palio, i ventidue atleti hanno dimostrato in campo lealtà, correttezza e sportività di incontrovertibile valore senza mai far scadere la partita nella banalità e nel disinteresse. Anzi, non è bastato il tempo regolamentare e nemmeno i tempi supplementari; la partita si è decisa ai calci di rigore come se nei 120 minuti non fossero bastati le emozioni e i colpi di scena che ha visto il pubblico di ambedue le fazioni, uniti in tribuna, esultare ed incitare i propri beniamini.

Forse la storia che accomuna queste due belle realtà calcistiche ha fatto la differenza. Grazie al presidente Maurizio Di Cintio e ai suoi collaboratori, Trasacco ha potuto rivedere di nuovo il calcio giocato dopo tante vicissitudini negative. Sono ripartiti da zero creando attorno alla prima squadra, tre anni fa, un buon settore giovanile.

Il presidente Pier Paolo Di Feliciantonio e i suoi collaboratori hanno iniziato quasi per gioco e quando poi uno dei fondatori più importanti, Rosario Di Giantomasso è scomparso prematuramente, hanno voluto onorarlo portando avanti la società calcistica New Club Villa Mattoni, per il mero scopo di divertirsi, coinvolgendo ragazzi, dirigenti e staff del posto.

Certo non immaginavano quest’anno di trovarsi, anche se in compagnia di Giulianova Annunziata e Miano, al vertice della classifica di prima categoria per cercare di fare il salto di qualità. Ancor più sorprendente è il fatto che quest’anno la società, per la prima volta, ha voluto formare la categoria juniores affidandola ad un neo allenatore, il ventottenne Fabio D’Ippolito, che ha calcato campi di serie D, eccellenza e promozione e lui stesso giocatore del New Club. Il giovane allenatore, con determinazione, umiltà e gran lavoro sul campo, ha saputo amalgamare giovani del posto dando loro insegnamenti tecnico-tattici portandoli a disputare un campionato degno di lode classificandosi al secondo posto. Ciò ha permesso loro di disputare i playoff, vincerli, in nove a seguito di una espulsione e di un infortunio, conquistando così l’accesso alla prestigiosa categoria juniores d’élite. Un forte plauso va quindi al mister Fabio D’Ippolito, al presidente e ai dirigenti che lo hanno sempre sostenuto, al suo collaboratore Luca Zanchè e ai ragazzi che in ogni partita hanno messo cuore, grinta e determinazione.

Per la cronaca:

New Club Villa Mattoni – Plus Ultra 8-7 dopo i calci di rigore

 

PLUS ULTRA:

Corsi, Sucapane, Pannunuzi, Paolella, Favoriti, Lombardi, Ippolito, Catarinacci, Ippoliti, Garofalo, Iezzi. Allenatore Gianluca SalvatiA disposizione: Di Salvatore, Casillo, Retico, Carusi, Catalano, Oca, Mascioli.

NEW CLUB VILLA MATTONI:

Di Giuseppe, Fioravanti, Succitti, De Riu Mario, Carlucci, Della Torre, Di Berardino, Scartozzi, Antonini, Tako, De Riu, Matteo. Allenatore Fabio D’IppolitoA disposizione: Mazzoni, Dakraoui, Coccia, Bakani, Stavre, Marozzi.

Marcatori:

1’Antonini (NC), 5’Garofalo, 20’De Riu Mario (NC), 67’Marozzi (NC), 85’Casillo, 94’Garofalo, 13’ del 1° ts Di Salvatore, 3’ del 2° ts Scartozzi (NC)

Rigori:

NC: Della Torre (incrocio), realizzano Coccia, Scartozzi, Mazzoni e Stavre

Plus Ultra: realizzano Di Salvatore e Mascioli parati i tiri di Favoriti e Paolella

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento