Promozione, Abruzzo: la terna arbitrale fa lo sgambetto alla Santegidiese

Print pagePDF page

S.Egidio- Una partita dominata dai padroni di casa rovinata da un arbitraggio non all’altezza della categoria.

img_5316Giornata storta per la Santegidiese che perde in casa contro la capolista Torrese dopo una partita dominata per quasi tutto il 1 tempo con goal di Pesce con lo sgambetto del primo assistente che a 3 minuto di recupero non ha sbandierato un fuorigioco netto che é costato l’espulsione di capitan Benigni che con un’uscita disperata fuori area ha preso la sfera con le mani evitando il goal.
Al suo posto posto é subentrato il 12° Di Felice che nulla ha potuto contro lo specialista Capretta su punizione.
Alla ripresa con la Sant in 10 gli ospiti hanno dilagato con doppietta di Torre e goal allo scadere di Ruggeri in fuorigioco anche questa volta non visto dall’assistente donna.
Al di la di ció la Sant é scesa in campo incerettotata senza gli indisponibili Traini, Mirti, Talvacchia, Beati.
A questi vanno aggiunti gli infortuni di Di Blasio , Zenobi, e Sturba nel corso della gara.
Sicuramente troppe defezione che stanno preoccupando i tifosi accorsi in massa a sostenere la squadra.
Non si capisce inoltre come mai Addazii, spesso venga img_5342relegato in panchina nonostante a Controguerra in 2 stagioni abbia segnato ben 29 reti.
La promessa Cialini merita di giocare in avanti ma si potrebbe optare anche per le due punte.
Al termine del match il presidente Luca Forlini é un fiume in piena:
” Stavamo giocando alla grande meritando ampiamente il vantaggio con gli ospiti che non erano mai riusciti mai a tirare in porta nonostante le assenze di rilievo.
A rovinarci é stata la terna arbitrale che ha stravolto la partita facendoci cacciare il portiere con un netto fuorigioco visto da tutti.
Un arbitraggio scandaloso, a senso unico come dimostrano gli ammoniti. Vergognoso il loro 4° goal con 2 uomini in netto fuorigioco tant’é che anche loro sono rimasti sorpresi. Non é la prima volta che siamo danneggiati e non é giusto vanificare i nostri sacrifici.”.
E pensare che l’arbitro proveniva dalla sezione di Varese…
Mercoledì la Sant torna in campo a Balsorano per il recupero con gli uomini contati, ma la vittoria non deve sfuggire altrimenti la situazione si fa critica”

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento