Prima Guerra Mondiale: memoria e continuità

Print pagePDF page

soldati-in-trinceaPER DOVERE DELLA MEMORIA……(PER CHI …..DIRETTAMENTE O INDIRETTAMENTE HA  SUBITO LA GUERRA E NE SENTE L ORRORE E MEDITA…….)

LA STORIA APPARTIENE al popolo E LA GUERRA DE VE  PERDERE CONSENSI……la prima guerra mondiale sembra ” lontana”, come  LA SECONDA…….LA CRISI……è del presente CHE IGNORA  LE GUERRE  DI OGGI , IL TERRORISMO da marketing è una strategia, come certi eventi  sprecasoldi in cui si fa propaganda che è l’ anima del commercio……( di parole e di armi)
Manderei in guerra le favorite di certi politici, farei fare dei campus tribali in Congo, Uganda Kenya ed Etiopia chi  costruisce  bilanci falsi ( ora non piu’ reato- Titolo V della Costituzione). BISOGNA COSTRUIRE LA PACE. ABBIAMO  FONTI AUTOREVOLI DI RIFERIMENTO.

Il papa in un discorso recente (Settembre) ha invitato i credenti a mediare fraternamente, anche con chi ci fa un torto.
RICHIAMA LA CORREZIONE FRATERNA (cercare contatti fraterni, porgere l’altra guancia?
Non offendere certi bronzei soggettoni ‘ I CORROTTI NON POTREBBERO ESSERE PORTATI ALL’EXPO a posto dei BRONZI? Sarebbero in tema.

IL PRESIDENTE DELL’ AUTORITHY AUSPICA IL CAMBIO CULTURALE PER LA LOTTA ALLA CORRUZIONE (NELLA GAZZETTA DEL SUD, che legge Camalelo-Ariaanna si equiparano i collusi ai mafiosi)
IL PRESIDENTE  richiama leggi e s’ appella a Confindustria. ci si chiede come si possano fare certe riforme gravi al titolo V della Costituzione, eliminando controlli alla P.A. ed il falso in BILANCIO
A  ME SEMBRA CHE VALGANO ANCORA CERTE odissee classiche. Omero insegna. Si tesse e si disfa la tela
Ma non ci sono solo Cretesi, anzi CRETINI che bevon parole vuote e partitichese…..

Le ideologie del 68 e certa gioventù non l’ ha bevuta ….mai la purga mascherata dal gusto  che condanna alla dieta forzata  onesti cittadini, anzi miserabili e giusti.
Certa gioventù anche quando contrastava l’ opinione della parte avversa, aveva regole politiche pure e soprattutto credeva alla pace, al diritto. Nonostante il  tempo sia passato certi sociali e democratici antiestremismi non si svendono per trenta denari e
non tradiscono certe regole della libertà autentica.
POVERA LIBERTA’ …FORSE E’ IN CASSA INTEGRAZIONE……si ri-COSTRUISCA LA PACE …PRIMA CHE  SQUILLI….il silenzio. IL CORAGGIO PER RESISTERE e’ NEI COLORI DELLA VITA E DI TUTTE LE BANDIERE.
“I CONFINI…sono nelle menti ottuse”….gli acuti…..:FANNO ECO.

You may also like...

Lascia un commento