Premio nazionale giovani eccellenze ad urbino

Print pagePDF page

Urbino-  Un premio alla Dott.ssa Vanessa Comini .

IMG_20170910_232010Il 9 settembre 2017 presso la Sala Raffaello del Palazzo del Legato Albani di Urbino si è svolta la manifestazione del Premio “Giovani Eccellenze” davanti alle autorità e a una folta cornice di pubblico.


Il Premio Nazionale Giovani Eccellenze rivolto ai giovani dai 18 ai 30 anni che si sono particolarmente distinti in ogni campo della nostra società fa parte di una iniziativa che intende valorizzare i giovani a livello culturale, educativo, sanitario, sociale, artistico ed economico.


I vincitori premiati sono stati 5 :
Simone Manfrini Illustratore Fumettista; Federica Lucci Pianista; Sofia Nici Cantante di Musica Leggera; Vanessa Comini Educatrice Pedagogista Terapista; Alessandra Dall’Agnese Ricercatrice Scientifica.


Questa è la MOTIVAZIONE del Premio con Targa in oro, Attestato e Diploma di merito, conferito alla Dott.ssa Vanessa Comini .


Nata ad AP il 6 giugno 92. Nel 2017 si specializza in Pedagogia Clinica presso il Centro Studi ITARD di Ancona diretto dal Prof. Piero Crispiani, dove, tra il 2014 e il 2017, consegue vari attestati, sia in Diagnostica Pedagogica che in Tecniche abilitative inerenti le problematiche dell’ Apprendimento della Disprassia e dell’Autismo, oltre al titolo di Terapista Itard secondo il Metodo CO.CLI.TE e Cognitive Motor Training ideato dal Prof. P.Crispiani . L’approccio teorico e la definizione delle pratiche di diagnosi, valutazione funzionale de screening diagnostici, prevenzione e trattamento abilitativo, si iscrivono nelle linee concettuali cognitiviste e cliniche che sostengono l’impianto CO.CLI.TE ( Cognitivo Clinico Trattamento Educativo) ed osserva un approccio Empirico Semeiotico. Al fine di descrivere e conoscere al meglio i sintomi e le difficoltà più frequenti delle persone adulte con dislessia sono stati utilizzati dei questionari di ricerca formulati appositamente. Lo scopo è comprendere i punti deboli e i punti di forza della condizione dislessica nell’adulto, al fine di riuscire a tirare fuori i talenti e le risorse dei lavoratori e studenti che vivono tali condizione, dando loro la possibilità di vivere la propria quotidianità con la serenità che merita, donando una maggiore consapevolezza di se stessi e delle proprie predisposizioni, non solo ai bambini ma anche agli adulti.
Consegue la Laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione con Tesi su” L’Antropologia del dono” il caso di studio di un trapianto di reni, lo scopo di tale Tesi è stato quello di presentare, dal punto di vista antropologico, uno dei temi più affascinanti in campo medico ed etico: il trapianto di organi, relatrice Prof.ssa Daniela Verducci, con 110/110 e Lode presso l’Università degli Studi di Macerata nel 2014.
Successivamente, nel 2016 consegue la Laurea Magistrale in Scienze Pedagogiche con 110/110 e Lode sempre a Macerata con una Tesi sulla Condizione dislessica nell’adulto, relatore Professor Piero Crispiani.
Parallelamente a ciò nel periodo successivo alla Laurea, apre il Centro Pedagogico Clinico Victor in Provincia di Ascoli Piceno, seguendo diversi bambini con difficoltà di apprendimento e cognitivo comportamentali. Dal 2017 collabora con varie Associazioni di solidarietà e volontariato del Piceno nel supporto logistico dei bambini terremotati di Accumoli, Arquata del Tronto ed Amatrice presso l’Hotel Relax di S. Benedetto del Tronto.
Attualmente collabora con il centro Giada Medica di AP .

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento