Politica e sicurezza sociale…

Print pagePDF page


Alla vigilia di una commemorazione…..in Calafrica  ( Palmi -RC)….IL 
TERREMOTO  rinnova  la sofferenza  dell’AQUILA  . Certi fenomeni naturali
intimamente ” legati”  alla distruzione  operata da certi  pirati di terra e di mare.
Tanti fenomeni devianti scuotono  la coscienza a pochi, mentre …si
registrano eventi  indefinibili, di barbarie  avanzata.
La nostra generazione  ha saputo registrare esperienze di cultura tra alfa ed
omega.
Certo alfabeto ha costruito una cultura di valore  tra lettere di confine
della scrittura.
La cultura  ereditata merita la continuità per il merito di aver dato alla
luce alla  parola scritta, al nome che ciascuno di noi  ha ricevuto
dai genitori con il bagaglio genetico di famiglia.
Ora assistiamo al disorientamento dei giovani  per un labirinto virtuale che
abbatte la resistenza e porge una pseudorealtà  che annienta
dignità e diritti umani.
Occorre  offrire contributi positivi , educativi e tutte le nostre energie per
integrare nuovi alfabeti del vivere, non solo dell’istruzione.
Dobbiamo sostenere la politica per un nuovo mondo  con regole praticate al
fine di umanizzare la cultura  senza barriere.
Questo maremoto di oscenità e di violenze  (piu’ o meno leggibili) esige , in
nome di qualsiasi  credo, non preghiere al caldo
del Tempio, ma  il cammino sofferto dell’onestà che  s’affianca al silenzio e
sfugge all’ oceano delle parole della propaganda
partitica.
Le putride acque delle campagne elettorali sono fuori dalla tradizione e dai
“miti”.
Certi classici hanno valore per la cultura personale, ma l’Odissea , l’Iliade
possono ben figurare tra Talmud e Bibbia.
Certe grafie  preziose  vanno salvate per generare nuove storie per  il mondo
nuovo utile  al presente.
Certi testi ,mai lontani, motivano l’esistere  e prevengono la valanga
informatica.
Il rischio che certi giovani corrono va considerato ora, perchè certi  mondi
virtuali rendono schiavi, inattive le nuove generazioni
e ne siamo  consapevoli.
Occorre agire in prima persona, è essenziale muoverci insieme  per far entrare
nella storia vera, umani capaci di  interpretare
segni e scritture. E’ necessario ripensare a certi ruoli istituzionali,
politici, genitoriali per garantire lo sviluppo sicuro ed il benessere
a  bambini, giovani di ogni età.
I giorni nuovi e “felici” possono tornare  ….Prima che sia troppo tardi…..
cambiamo stile di vita e facciamo “uscire  dalla caverna
platonica certi schiavi contemporanei indotti a pensare che le ombre che si
accendono sulla parete siano la verità”.

Camaleo sportiva e complessa  respira   con mente aperta nella cultura di
servizio sociale (oltre la filosofia  del denaro)per un
nuovo umanesimo e rinascimento (per una famiglia non allargata e diversa dal
nucleo originario).
La politica della famiglia  va  teorizzata e praticata.

You may also like...

Lascia un commento