Pensiero di CAMALEO tra editoriale, Carnevale ed elezioni politiche.

Print pagePDF page


(Pensiero dedicato a Donna Costituzione…….a DONNA LIBERTA’) Per aprire le porte…..di Tebe ( non solo a Carnevale)
Le parole, a mala-pena possono tradurre bisogni, esigenze di libertà…LE
PRIGIONI  non sono quelle ufficiali che privano la persona
di libertà, ma l’Inferno dell’indifferenza partitica,  divora  beni comuni 
traghetta dannati  in posti d’attrazione (  per viaggi senza
ritorno).
Certe parole ” mascherate” (non solo a Carnevale) provano a dichiarare lo
scherzo che puo’ costarti la vita.
Sappiamo bene che la retorica paga ed appaga soggettoni da non dimenticare,
che tornano a rappresentare quadri …di
storia vera.
De nostri temporis studiorum ratione……: la prolusione di G.Vico…..sulla
Scienza Nuova (la STORIA)  portava a riflettere su
certi eventi che si ripetono. La storia antica e l’attuale mostrano la
barbarie che torna.E’ la ricorsività……..che ripropone
modelli culturali arcinoti, che bandiscono la verità e mostrano le bugie
sociali comunicate con tutti i linguaggi.
Saper leggere il nostro tempo e…..le “tracce” del bla bla partitico equivale
al recupero delle ENERGIE PULITE per avere
IL  CORAGGIO DEGLI EROI.
IL coraggio vero è la forza eroica  o resistenza, necessaria per affrontare le
difficoltà della vita.
Il coraggio non è “un talento”, non nasce con te e non è un privilegio, nè un
vantaggio dell’età……non è sottovalutazione del
rischio……
E’ una meta  da raggiungere ….: va cercato , conquistato, tutelato.E’ una
forza che richiede ” allenamento”, ma soprattutto
viaggio….interiore.
Il coraggio di vivere e di educare ( senza cordone ombelicale)è la qualità di
una zionna , che prima di scendere all’In-
ferno (dentro di sè) ha rotto lo specchio d’ una vanità inutile….
E’ stato sorprendente scoprire il cuore, le emozioni….utili a superare
paure, dolori e conquistare l’autostima.
Ed il sussidio conquistato è stato un dono , un servizio al bene comune.
La resilience , come la psicologia chiama la resistenza ha reso Camaleo,
Carolina Maria Simonelli ( figlia del soldato
Dante) una FENICE……Dopo il danno della GUERRA è rinata per i DIRITTI UMANI
E LA PACE.
Di che materiale è? IL MATERIALE-MATERIA è prodotto  di nuova ingegneria.
Maddalena e DANTE SENIOR dopo il
“guasto provocato da guerre  fratricide sono riusciti a generare i fratelli
diversi RE ENZO e MARIA CAROLINA……
Sembrano “piccoli umani”, ma sono audaci nell’affrontare ( da sempre) le
prove  della vita.
Imprevedibili, ribelli…..riescono  anche ad auto-ripararsi dopo un danno.
Eppure sono umani, sensibili e veri.
Quando credi di averli abbattuti scopri che ridono…con ironia di cio’ che
hanno conquistato (hanno cio’ che gli altri sognano).
La sfida ….è l’autoironia  di chi non appartiene a nessuno e sceglie la
libertà e non i compromessi  (la vera prigione).
L’essenziale  puo’ essere messo in una piccola valigia di memorie e speranze
per consentire ad altri di continuare un
viaggio meraviglioso di vita.
Chi sa interpretare e leggere…..,non solo parole, puo’ contribuire a
migliorare la STORIA e la CASA COMUNE,
per una famiglia umana di diritto e senza barriere. SENZA  TROPPA BUROCRAZIA E
CON LE REGOLE DELLA
GIUSTIZIA VERA LA POLITICA MERITA TUTTA LA NOSTRA PASSIONE.
CITTADINA SIMONELLI…….SENZA PADRONI

 Caro direttore sono fiera di scrivere sul tuo blog. Ti chiedo di offrire un tuo saggio pensiero sulla “pirateria politica”. Mi piacerebbe farti intervistare alcuni amici che si presentano nelle liste cittadine.

Sarebbe interessante conoscere anche la tua opinione sulla passione politica che esprimono (non accolte) certe persone intelligenti.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento