Pattinaggio, la Bosica sul tetto d’Italia

Print pagePDF page

Martinsicuro- 5 ori, 2 argenti, 5 bronzi e titolo di società

Parla vibratiano il Campionato Italiano Indoor di pattinaggio corsa svoltosi nel fine settimana a Pescara che ha visto sfidarsi nel pattinodromo comunale “ex Gesuiti” con la sua pista di 175 metri a curve sopraelevate a pendenza costante, circa 700 atleti provenienti da 70 società alla loro prima uscita ufficiale 2019.

L’evento che torna nella città abruzzese dopo 5 anni, è stato organizzato dalla A.S.D. DLF Pescara, in collaborazione con FISR Abruzzo e con il contributo del Comune di Pescara e della Regione Abruzzo, si è aperto con il saluto delle autorità presenti a partire dal presidente nazionale FISR Sabatino Aracu, e da regionale FISR Abruzzo Giovanni Di Eugenio e con la premiazione del “Trofeo Bonacossa 2018” il campionato italiano di società che ha visto salire sul 2° gradino del podio la Rolling Pattinatori Domenico Bosica di Martinsicuro.

E’ stata proprio la squadra martinsicurese la grande protagonista della rassegna tricolore che conquista il titolo italiano di società davanti alla corazzata Siena sempre al vertice negli ultimi anni grazie ai 5 ori, 2 argenti e 5 bronzi conquistati oltre ai vari piazzamenti.

Sul tetto d’Italia Alessio Clementoni ( 2 ori), Asja Varani ( 2 ori), Edda Paluzzi, argento per Leonardo De Angelis e Lorenzo Cirilli, bronzo a Edda Paluzzi, Iuliano Maoloni, Chiara Luciani, Simone Soriani, Davide Amabili.

Risultati prestigiosi che evidenziano ancora una volta la forza di questa grande squadra e l’ottimo lavoro svolto dal tecnico Guido Cicconi, capace di tirar fuori sempre il meglio dai suoi atleti.

E proprio gli atleti al termine delle competizioni gli hanno voluto esprimere tutta la loro gratitudine:

“ Oggi possiamo celebrare qualcosa di fantastico, abitualmente attorno al sacrificio, alla determinazione, alla tenacia che ognuno di noi mette nel raggiungere i propri obbiettivi abbiniamo la parola “enjoy“ e forse è proprio questo che ci accomuna, il divertimento! Perché le cose belle accadono quando ci divertiamo, quando siamo sereni e quando sappiamo prendere con filosofia e spensieratezza le cose se vanno male ! Oggi no, oggi siamo noi a gioire alla grande , siamo Campioni d’Italia e finalmente abbiamo messo lo zampino davanti ad una grande avversaria come Siena, che da anni domina la scena. Siamo Campioni d’Italia ed oggi con orgoglio la
scena ce la prendiamo noi con coraggio e determinazione, quella che il nostro allenatore ci trasmette nei momenti duri e quella che noi ci trasmettiamo a vicenda e che forse ci ha reso anche quello che siamo oggi: un gruppo più forte che mai”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento