Pattinaggio, il neo Team Cipriani sul gradino più alto del podio a Treviso con Iuliano Maoloni

Print pagePDF page

S.Nicolò- Il team creato dall’abruzzese  Sandro Cipriani si era già messo in evidenza ai campionati italiani indoor

Maoloni e CiprianiParte bene l’avventura del nuovo team “Cipriani” di pattinaggio corsa nel circuito delle maratone, che nella mezza maratona di Treviso sale sul gradino più alto del podio con il sambenedettese Iuliano Maoloni nella categoria allievi in forza ai Pattinatori Sambenedettesi.

Creato dall’abruzzese Sandro Cipriani, un’icona di questo sport capace ancora a quasi 47 anni di competere con ventenni, il gruppo di pattinatori si era messo in evidenza già ai campionati italiani indoor.

La mezza maratona ha visto alla partenza un nutrito gruppo di atleti che hanno percorso la distanza ad un ritmo vivace (35,5 km/h). Il gruppo, dopo l’iniziale “sfrangiatura” è rimasto sostanzialmente compatto fino a 1,5 km dall’arrivo quando Matteo Barison ha lanciato una fuga seguito da Elia Fasolo, Filippo Scotto (medaglia d’argento agli italiani indoor di Pesaro), Iuliano Maoloni (bronzo agli indoor), Riccardo Lorello (oro e argento agli indoor), ed Elia Morassutto. I sei si sono staccati dal gruppo guadagnando un buon margine di vantaggio. A 700 metri dal traguardo è Scotto a tentare la fuga seguito da Maoloni, ma dopo qualche centinaio di metri arrivati all’ultima salita, Scotto cede il passo all’atleta sambenedettese che lo supera e taglia il traguardo per primo con il tempo di 35 minuti e 28 secondi.

Per Maoloni si tratta di una rivincita considerato che lo scorso anno proprio con Scotto si era conteso lo stesso traguardo arrivando in spaccata alle sue spalle ad un centesimo.

“Sono riuscito a gestire bene la gara – ha affermato Iuliano Maoloni al termine della gara- preservando le energie che alla fine mi hanno permesso di tagliare per primo il traguardo. Ringrazio la mia società, tutta, in particolare il presidente Bugari ed il mio allenatore Agostini. E ringrazio Sandro Cipriani che mi ha voluto nel suo team.

Siamo alla prima gara di stagione e speriamo che questo sia di buon auspicio per i prossimi impegni, il più importante dei quali è senz’altro quello della tappa di Coppa Europa che si svolgerà in Germania a Geisingen dal 15 al 17 Aprile.

Grande soddisfazione da parte del team manager Cipriani che parla di vittoria strepitosa e spiega il gli obiettivi a medio e lungo termine.

“È un progetto- afferma Cipriani- nato dal desiderio di coinvolgere e stimolare atleti di più società sperando che nel 2017 rispetto ad oggi che non abbiamo sponsor si riesca a crescere e coinvolgere ulteriori atleti e partner tecnici in grado di fornire piastre, ruote e scarpe che purtroppo sono molto costose.Contatti con aziende importanti del settore ci saranno a breve. Speriamo bene…”

Peccato per l’altro portacolori del team Yuri Soriani costretto a ritirarsi per un problema tecnico.



Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento