Pattinaggio Artistico: La Diavoli Verde Rosa festeggia i 90 anni del suo atleta più longevo, Harry Foschi.

Print pagePDF page

San Benedetto- Grande festa in casa dei Diavoli Verderosa

Harry Foschi, nato a Sioux city (USA) il 13/3/1929 ha ricevuto il suo primo paio di pattini da suo padre a 12 anni.

Da giovane faceva il messo notificatore presso un’esattoria a Bologna.

Tra le sue passioni c’è anche la bicicletta, con la quale percorreva lunghe distanze, e l’amore per la fotografia.

Oggi alloggia presso il centro Pacetti a Centobuchi e passa il suo tempo assistendo agli allenamenti della Diavoli Verde Rosa.

E’ diventato parte integrante della squadra tanto che Ivan Bovara, l’allenatore, dopo avergli assemblato un paio di pattini professionali da pattinaggio artistico su sua richiesta, lo ha coinvolto in diverse esibizioni.

Quest’anno ha interpretato “Superman” in un numero comico al XVII Festival Internazionale del Pattinaggio al Palasport “B. Speca”; lo scorso anno invece nella XVI edizione era “L’uomo Tigre”.

Nel periodo estivo si diletta a pattinare presso la pista “F. Panfili” durante l’orario di apertura al pubblico, tra lo stupore generale, e scatta delle foto agli atleti della squadra che poi regala ai genitori.

Per i suoi 90 anni i genitori degli atleti hanno deciso di festeggiare portandolo a cena.

Il regalo più apprezzato è stato la divisa estiva della squadra personalizzata con il suo nome.

La presidente Anna Maria Laghi, visibilmente emozionata, ha ribadito durante i festeggiamenti che lo sport non è solo agonismo ma ha un ruolo sociale insostituibile.

Harry è l’atleta di pattinaggio artistico più longevo d’Italia e non ha intenzione di smettere per cui non ci resta che chiederci quale personaggio interpreterà il prossimo anno…

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento