Monteprandone: Partecipare per cambiare sull’ultimo consiglio comunale

Print pagePDF page

partecipareMonteprandone- I consiglieri di minoranzaStefano Ciampini, Marino Lattanzi e Luciana Balestra con un comunicato criticano alcune scelte della maggioranza

“Passano i Consigli Comunali ma la storia si ripete: gestione padronale della pubblica amministrazione e continua mistificazione della realtà dei fatti!

Prendiamo, ad esempio, l’istituzione della Commissione Mensa. Era un’ottima occasione per dare ai genitori la possibilità di contribuire al miglioramento della refezione scolastica. Ma indovinate un po’ chi si è autoproclamato suo presidente? Il sindaco, ossia la stessa persona che sceglie a chi affidare la gestione del servizio mensa, impedendo così alla commissione – con la sua ingombrante presenza – di svolgere in maniera autonoma e indipendente le funzioni di controllo che le sono state affidate.

Per non parlare, poi, della gestione delle casse comunali. Lo sapete cosa dice la Ragioneria del Comune nella relazione del 23/09/2014? Ad oggi l’Ente non è in grado di pagare i lavori già terminati e, in mancanza di alienazioni del patrimonio pubblico, le opere in corso non potranno essere completate per impossibilità di effettuare pagamenti alle imprese! Appaltare lavori che non si è sicuri di riuscire a pagare significa mettere a rischio la gestione economica del Comune. Ma soprattutto, in questi tempi di crisi, vuol dire giocare sulla pelle delle imprese e su quella delle persone che in esse lavorano.

E’ ora di smettere di intendere l’amministrazione come mero esercizio di potere. La gestione di una comunità impone il mettersi al servizio della stessa. La nostra cittadina merita sicuramente maggiore competenza e rispetto”.

You may also like...

Lascia un commento