Maratona tricolore: oro ed argento per le Marche

Print pagePDF page

Ravenna- Dario Santoro (Atl. Potenza Picena) campione italiano assoluto a Ravenna, secondo Massimiliano Strappato (Atl. Amatori Osimo)

Santoro_Strappato_podio_Ravenna2015Doppietta per le Marche nel Campionato italiano assoluto di maratona. Sul traguardo di Ravenna conquista la maglia tricolore Dario Santoro (Atl. Potenza Picena) con il tempo di 2h24’25” davanti a Massimiliano Strappato (Atl. Amatori Osimo), secondo in 2h25’32”. Il nuovo campione nazionale sulla distanza dei 42,195 chilometri gareggia da ormai cinque stagioni per società marchigiane, inizialmente con l’Atletica Civitanova e quindi dall’anno scorso nel club del presidente Franco Leandrini. Classe 1990, pugliese di Manfredonia, nel 2012 si era messo al collo il bronzo under 23 nella rassegna tricolore di corsa campestre, specialità che lo ha visto due volte in azzurro nel 2009 tra gli juniores. Risale invece alla passata stagione il debutto in maratona di Santoro con 2h22’25” a Firenze, mentre un mese fa a Telese Terme (Benevento) si è classificato sesto nel campionato italiano di mezza maratona con il miglior crono in carriera di 1h05’41”, dimostrando una buona condizione di forma.
Ancora più giovane il vincitore della medaglia d’argento, l’osimano Massimiliano Strappato che ha compiuto 24 anni in agosto. Per lui c’è anche la soddisfazione del record personale, con tre minuti di progresso rispetto al 2h28’33” dell’esordio avvenuto a Treviso il 1° marzo. Cresciuto sotto la guida del tecnico Rosario Pirani, si è messo in luce fin dalla categoria under 18 con il bronzo tricolore indoor, poi ripetuto due volte da junior, e con la convocazione in Nazionale allievi. Dopo aver indossato per ben cinque stagioni la maglia dell’Esercito Sport & Giovani, da quest’anno è tornato alla sua società di origine, l’Atletica Amatori Osimo del presidente Alessandro Bracaccini che nel campionato italiano di Ravenna piazza fra i migliori un altro suo portacolori con il settimo posto del 26enne Mattia Franchini in 2h37’22”.
Il titolo individuale di maratona arriva al termine di una stagione in cui l’Atletica Potenza Picena ha ottenuto la seconda posizione finale nel campionato italiano di società di corsa, per il secondo anno consecutivo, mentre nel 2013 era stata terza. Una squadra composta, oltre a Dario Santoro, dai keniani Joash Kipruto Koech e Samuel Kariuki, insieme ad Antonio Gravante, Antonello Landi, Giovanni Moretti, Doriano Bussolotto e Daniele Caimmi. Nella stessa graduatoria, quarto posto dell’Atletica Recanati.

RISULTATI COMPLETI:
http://www.tds-live.com/ns/index.jsp?login=&password=&is_domenica=0&nextRaceId=&dpbib=&dpcat=&dpsex=&serviziol=&pageType=1&id=6909&servizio

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento