Magia politica: arte antica

Print pagePDF page

Cosa c’è nell’uovo?  Il  pulcino  o la sorpresa? Nasce il governo?  ” Bibbidi- Bobbidi-bu’……Napolitano fa la magia tutto quel che vuoi tu”
Cosi la fata cantava mentre trasformava  la zucca di Cenerentola in carrozza. Questa povera Nazione merita il cambiamento non le magie di zucconi in politica.

La memoria storica potrebbe aiutarci a prevenire rischi, ma occorre l’azione onesta nei confronti del Creato e delle creature.
Camaleo- Arianna in estinzione  per passione  e motivazione alla politica attiva ( non partitica ) alla luce del significato della  parola magia (arte di agire sulla natura con la forza del pensiero volitivo) , termine che deriva dal greco magheia ( scienza-saggezza) che dal IV secolo  a.C è un uso e deriva da mag-magi (sacerdoti)……
DEFINISCE  MAGICA LA VISIONE DEL MONDO CONTEMPORANEO
che esige la pratica ( il fare )credendo nelle energie positive degli altri,  pregando …..il cielo per finalità sociali, moralmente giuste.
Dal Mare ai Monti auguro una rinascita positiva del pensiero per il bene comune
La preghiera che ci distingue  rispetta la diversità, è forte volontà, rispetto per le regole.
Lo stile etico, per fortuna si acquisisce con la buona pratica della legalità. Non è in vendita per fortuna e chi è consapevole del proprio merito non ha bisogno di accrediti e certificazioni.
Caro Direttore Camaleo – Arianna è convinta (sarà magia? Sara’ saggezza?  Sarà sestosenso? ) di farcela e…di  aver seminato bene e di aver insegnato il bene,allenando testa,cuore,mano
Qualcosa cambierà………..
CARO DIRETTORE nascerà il pulcino? Sarà un governo fragile? Avremo altre sorprese?????????????

 

 IL DIRETTORE RISPONDE…

E’ necessario per il Bene dell’Italia un governo subito. Ma a qualcuno evidentemente ancora sfugge il significato di Bene. È ora di finirla con burattini e burattinai. È ora che i vari Pinocchio diventino persone e si assumano la responsabilità di governare.

Il popolo ha votato, si è espresso con una legge elettorale che ha messo d’accordo tutti quanti: il porcellum. Evidentemente è nell’indole di tutti abbuffarsi come maiali. Però in dicembre i maiali finiscono sulle tavole degli italiani, qui sono gli italiani a finire mangiati dai maiali. Per dirla in termini pasquali, gli italiani sono gli agnelli sacrificali.

Sono infatti stati sacrificati alle banche, alle lobby, all’Europa, proprio da coloro che dovevano difenderli, quelli (praticamente tutti) che si professano “centristi” e dovrebbero avere a cuore temi quali la famiglia, la dignità  della persona, il lavoro, l’equità sociale.

Quei tecnici professori  borghesi, dovrebbero leggere “La fattoria degli animali” . Hanno sempre vissuto nelle loro Città del Sole e non hanno la coscienza di cosa sia la realtà, cosa vuol dire vivere con 500 euro al mese o perdere un lavoro o ancora non avere speranze visti i metodi di selezione pilotati. Ottimi oratori, ciceroni del bla bla, senza piani attuativi e logiche tra(s)-parenti ma pessimi pratici come hanno avuto ampiamente modo di dimostrare.

È necessario rimandarli e confinarli nelle loro oasi felici, affinché non facciano ulteriori danni. C’è bisogno di un governo di responsabilità, c’è bisogno di un grillo parlante e non sparlante.

Nonostante il parere di grillini-pro o contro i virtualismi del capo, questa onda anomala ha disturbato le reti (collusioni): sono tutti disorientati. Io speriamo che me la cavo…

I potenti in caduta libera dalle poltrone hanno il morale a pezzi perché Babilonia sta crollando con i 40 ladroni. W la democrazia.

Caro Camaleo, i barbari non solo al sud. I briganti veri hanno il look firmato. Per loro potrebbe arrivare  presto l’avviso di garanzia..

BUONA PASQUA

You may also like...

Lascia un commento