La Sant allunga sulle inseguitrici

Print pagePDF page

S.Egidio- In evidenza il giovanissimo Sturba. Torna il sorriso in casa Toranese. Per l’Atletico Lempa un pareggio che lascia l’amaro. Buon pari contro l’imbattuto Cellino per il Favale.

Sant5É iniziato nel ricordo delle vittime dell’attentato di Parigi e in quello del giovane tifoso Federico Palantrani morto di recente in un incidente stradale, il big match tra la solitaria capolista Nuova Santegidiese e la vice Casoli di Atri.
Nonostante i giallorossi del patron Luca Forlini siano scesi in campo incerottati per l’assenza dei due centrocampisti, mister Fabrizi e Valente e l’espulsione al 33′ delmprimo tempo del portiere e capitano Gabriele Benigni e l’infortunio del forte attaccante Di Blasio costretto ad uscire a metà primo tempo, sono riusciti ad imporsi con un pesante 3 a 0 sui quotati avversari alla loro prima sconfitta stagionale.
Per i vibratiani eurogoal iniziale dell’esterno Pesce dai 35 metri con sfera sotto l’incrocio al suo 7°sigillo personale che gli vale anche il titolo di capicannoniere del girone. Bis del giovanissimo Sturba con un siluro da fuori area. Infine goal del bomber De Rosa che ha lottato come un leone su ogni pallone.
Finora la Sant ha siglato 15 reti in 9 incontri disputati di cui 8 vittorie e sul Roseto che insegue i punti di vantaggio sono 5. Un bel bottino da gestire.
“Siamo contenti di questo successo-afferma Forlini- contro una squadra ben organizzata. Mi é piaciuto il carattere dei ragazzi che seppur con diverse assenze di rilievo hanno mostrato spirito di gruppo e compattezza”. Tra i migliori in campo ancora una volta Danilo Ricci su tutti seguito da Pesce e Sturba. Domenica prossima ad attendere la Sant, l’Atletico Lempa derby anomalo per i padroni di casa.
A proposito dell’Atletico giornata grigia con un risultato ad o chiali contro il fanalino di coda Bisenti in trasferta. Dai ragazzi di mister Settembri ci si attendeva una vittoria. Sicuramentte domenica prossima daranno il massimo per ben figurare contronla capolista.
Primo successo stagionale per la rinvigorita Toranese del presidente Martino Di Emidio contro i cugini dell’Albanova. A far felice i toranesi, Giammarco e Stefano Di Felice autori dei due goal della giornata.
Punto prezioso per il rigenerato Favale che impatta tra le mura di casa per 1 a 1 contro il forte Cellino unica squadra ancora imbattuta. Per i Favalesi di mister raschiatore in goal il rinato Giorgitto giocatore che puó fare la differenza se messo nelle giuste condizioni.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento