In tanti al memorial Stefano Chiodi

Print pagePDF page

Civitella- Al 1° Memorial del giovane Stefano Chiodi  pienone e tanta commozione

Nei giorni scorsi, si è svolto a Favale  il 1° Memorial Stefano Chiodi giovane di 31 anni deceduto il 1°dicembre 2017 a causa di un incidente sul lavoro.

L’evento è stato organizzato dagli amici più stretti di Stefano con Pierluigi Di Domenico promotore.

Sei le squadre che si sono sfidate in partite da 30 min sul nuovo manto erboso di Favale.

All’appuntamento è stato registrato il pienone e tanta commozione.

Tanti gli attestati di  vicinanza dei presenti verso la famiglia Chiodi: il padre Florindo dirigente del Favale calcio, della madre Lidia e del fratello Davide.

Florindo Chiodi ha voluto ricordare  suo figlio  Stefano, oltre che co l’iniziativa sportiva( nell’occasione ha consegnato 250 magliette con la foto di suo figlio n.d.c.) anche con l’esibizione finale a partire dalle ore 10 all’una di notte, della band “Vizi e Virtù” cover di Vasco Rossi di cui il giovane era un grande fans.

Proprio  Vasco Rossi  ha fatto intervenire il suo tastierista ufficiale Roberto Rocchetti che ha mandato in delirio tutti e che in più occasioni ha ricordato Stefano.

“Ringrazio tutti gli intervenuti al memorial di mio figlio Stefano-afferma papà Florindo commosso.

Un plauso agli organizzatori, alla società del Favale, amici, parenti che ci hanno onorato della loro gradita presenza assieme alla band Vizi e Virtù cover di Vasco Rossi.

Un grazie all’ amministrazione comunale con il vice sindaco De Dominicis, gli assessori D’Alessio, Di Lorenzo, i consiglieri Speca, Tulini e Cristofari in prima fila a darci conforto.

Un gesto che ho apprezzato moltissimo è stato quello dell’assessore allo sport Gennarino Di Lorenzo che mi ha chiesto una maglia di mio figlio Stefano da portare in Comune come ricordo”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento