Il Villa Lempa batte la Rosetana capolista e resta in zona play-off

Print pagePDF page

Civitella-Prova di carattere per i ragazzi del patron Nisio Di Nisio

Atletico Lempa 2L’Atletico Lempa del trainer Christian Settembri grazie ad una prestazione tutto cuore e determinazione supera per 2 a 1 fra le mura di casa la forte vice-capolista Rosetana che nel 1°tempo aveva dimostrato di avere un bel gioco con i lempesi però in gran spolvero che hanno saputo difendersi alla grande segnando in contropiede 2 bellissimi goal col mediano Mariani con un bel tiro al volo e col solito Fantasista Campana che con un diagonale di sinistro ha beffato l’esperto portiere Merletti.
A 5 minuti dal termine del 1° tempo la Rosetana del coach Bernabei ha accorciato le distanze su rigore con Vettese molto contestato dai locali.
settembri ha rispolverato in mezzo al campo il forte Ricci optando per il modulo 4-4-2 con De Berardinis e Campana in avanti.
Al termine del big match euforico il presidente Nisio Di Nisio che ha dichiarato:
“Abbiamo battuto una forte squadra come la Rosetana che ha in organico elementi di spicco. La nostra grinta e caparbietà però ha avuto la meglio sugli avversari. Siamo stati più determinati in campo ed alla fine il risultato ci ha premiato. peccato che ancora una volta l’arbitro si sia dimostrato non all’altezza della situazione e non è la prima volta che siamo danneggiati. non è per lamentarsi ma una partita di cartello andava arbitrata da un fischietto più esperto. al di là di ciò sono sempre fiducioso come al solito del raggiungimento dei play-off. Al termine del campionato ci auguriamo di arrivare più in alto possibile per poi affrontare gli spareggi in una posizione migliore. nel prossimo turno ci attende il sentito derby di Favale che in casa è molto temibile. Che vinca lo sport”.
A proposito del favale rocambolesco pareggio ottenuto nell’anticipo di sabato a Miano per 4 a 4. per i ragazzi dell’allenatore Brandimarte a segno Ragni con una doppietta che ha raggiunto quota 18, Nepa ed autorete dei locali. Il dirigente onnipresente Alessandro cornacchio ha commentato così l’incontro:
“Miano solitamente è un campo ostico e questo lo sapevamo. Peccato non aver sfruttato a dovere le occasioni da rete capitateci specie nel finale in contropiede dove potevamo chiudere l’incontro a nostro favore. Sabato ci attende il derby interno coi cugini del Villa Lempa che ho seguito domenica scorso contro la Rosetana. Hanno vinto dimostrando di avere tanta fame e quindi sarà un match tirato. speriamo che tutto vada bene per il bene dello sport”.
Il Villa Mattoni a sorpresa cade per 3 a 2 a Nepezzano che si trova nelle ultime posizioni di classifica ma è in netta ripresa. Mattatore dell’incontro l’ex teramano Tawa. Per i santegidiesi in goal Migliori e Bizzarri Luigi.
Continua a risalire la classifica l’Alba Tortoreto che nell’anticipo supera per 3 a 1 il fanalino di coda Sim Pontevomano e la salvezza diretta è vicina”.

You may also like...

Lascia un commento