Il principio di precauzione e l’etica professionale

Print pagePDF page

San Benedetto- Venerdì 21 settembre 2018 alle ore 16:00 presso lo storico Palazzo Bice Piacentini sito in Via Consolato 14 a San Benedetto del Tronto Paese Alto (Ap) 

Venerdì 21 settembre 2018 alle ore 16:00 presso lo storico Palazzo Bice Piacentini sito in Via Consolato 14 a San Benedetto del Tronto Paese Alto (Ap) nell’ambito del progetto Erasmus Building Europe and Learning Together by Vocational Education and Training coordinato da Alceste Aubert  si terrà il Convegno <<Il principio di precauzione e l’etica professionale>> organizzato in collaborazione con l’Associazione di Volontariato “AURET Autismo Ricerca e Terapie”

All’evento interverranno i relatori:

– Dr.ssa Anna Rita Iannetti  (Medico di Prevenzione, Esperta in Medicina Biointegrata e PNEI, medico chirurgo specializzata in Pronto Soccorso e Terapia d’Urgenza, impegnata da venticinque anni in campagne di promozione alla salute, esperta in neuroscienze, counselor, master in ottimizzazione neuropsicofisica e CRM terapia, Autrice del libro edito da Tecniche Nuove “Guarire con la neurobiologia”; dipendente della ASL di Pescara Dipartimento di Prevenzione incarico di lavoro in EDUCAZIONE ALLA SALUTE presso la Medicina dello Sport)

“Psicobiologia: la mente nel corpo”

– Dr. Domenico Mastrangelo  (Medico, Ematologo, Oncologo, Oftalmologo, Ricercatore UniSi, Master in Farmacologia e Responsabile Scientifico di AURET) “Vaccinazioni obbligatorie tra Scienza e Diritti Umani”

– Avv. Roberto Mastalia (Esperto in Medical Malpractice, tutela delle disabilità, Presidente dell’Associazione AURET, Patrocinatore in Cassazione, Co-fondatore della Camera Civile di Perugia) “Deontologia Professionale, Responsabilità medica ed infermieristica”

Moderatore Alceste Aubert (Erasmus Project Manager)

INGRESSO LIBERO

L’evento sarà aperto al pubblico ad ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili, sono invitati a partecipare cittadini, autorità locali, medici, pediatri, operatori sanitari, dirigenti sanitari che hanno a cuore la formazione degli operatori per la tutela della salute individuale e per un confronto libero e democratico.

Lo spirito degli organizzatori del convegno è quello di fornire ai partecipanti spunti, approfondimenti, corrette informazioni in tema di etica, responsabilità, deontologia professionale per fare chiarezza sul delicato tema della pratica vaccinale, della pratica medica ed infermieristica, finalizzato ad un costruttivo dibattito scientifico e legale per la tutela della salute psicofisica dei singoli soggetti.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento