I primi 20 anni del Premio allo Sport

Print pagePDF page

Castel Di Lama- Premiati i campioni dello sport di Marche ed Abruzzo

PanoramicaRiccardo Orsolini, giocatore dell’Ascoli calcio acquistato di recente dalla Juventus è stato il personaggio rivelazione dell’anno 2016 ed uno dei premiati nel corso del XX Premio Marche-Abruzzo, svoltosi a La Gare di Castel Di Lama ed organizzato dall’Agenzia Vertigò di Alba Adriatica presieduta da Lino Pontuti.

“ Non finirò mai-ha detto il giovane attaccante- di ringraziare l’Ascoli per l’opportunità che mi ha dato di salire, oltre a tutti gli allenatori che mi hanno guidato. Darò il massimo anche a Torino e poi saranno altri a giudicarmi. La fortuna sicuramente è importante. Auguro all’Ascoli di raggiungere la Serie A”.

E’stato il prof. Francesco Cianciarelli presidente onorario a tracciare il bilancio di questi 20 anni che hanno visto salire sul palco tantissimi nomi noti nel panorama sportivo nazionale ed internazionale.

E’stato lui insieme al presidente del premio Enzo Lori, l’assessore allo Sport di Castel di Lama, Italo Nardinocchi ed altri amministatori a consegnare i vari riconoscimenti.

Diverse le autorità presenti tra cui l’ex sottosegretario Pietro Colonnella in rappresentanza delle Marche e l’ex onorevole Serafino Pulcini per l’Abruzzo.

La serata presentata dal giornalista sportivo Valerio Rosa e dedicata alla sig.ra Olimpia Speca Amante scomparsa prematuramente ed alle popolazioni terremotate di Marche ed Abruzzo come consuetudine ha alternato momenti di premiazione e di spettacolo. Ad esibirsi Ludovica Galliani e i giovanissimi Aurora e Manuel.

Assieme ad Orsolini ha ricevuto il premio Andrea Cardinaletti, amministratore unico dell’Ascoli.

Per il calcio premiati inoltre Remo Orsini,mister della Fermana del settore giovanile, il centrocampista Kevin Candelori e il portiere Vincenzo Aridità in forza alla Sambenedettese, l’ex terzino di Serie A Emidio Oddi ed il direttore sportivo Giulio Spadoni.

Non solo calcio ma anche atletica con la premiazione del campione mondiale Master Pierluigi Acciaccaferri, karate che ha visto salire sul palco i campioni italiani del Karate Club Castel di Lama, Daniele Pignotti e Matteo Cucci, arti marziali MMA con Michele Maloni, Paolo Anastasi e Luca Mele, ciclismo con Franco Bergamante e Goffredo Lupi della Pedale Santegidiese, Giovanni Chierico dirigente Team Stipa, con il campione provinciale Juniores Emilio Di Feliciantonio.

Spazio anche al pattinaggio artistico con la premiazione della campionessa europea Grazia Corradetti e la pluricampionessa mondiale Debora Sbei.

Premio anche al dott. Paride Travaglini, biologo, formatore che opera a 360° nel mondo sportivo,al pilota d’aviazione sportiva Rino Di Andrea e Anna Sapavalova, per il bootcamp

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento