Giro delle Cantine a cavallo: un 25° da incorniciare

Print pagePDF page

S.Egidio- Due giorni immersi nella natura che hanno permesso di far conoscere le bellezze della Val Vibrata e la sua enogastronomia.

img_5154Un 25° da incorniciare.

Oltre 90 sono stati i cavalieri che hanno preso parte all’edizione 2016 del Giro delle Cantine a Cavallo svoltosi nel fine settimana a S.Egidio.

Due giorni immersi nella natura che hanno permesso di far conoscere le bellezze della Val Vibrata e la sua enogastronomia.

Non solo dall’Abruzzo per festeggiare il 1° quarto di secolo di questa manifestazione ideata dal santegidiese Renato Marroni grande appassionato di cavalli ed organizzata da Giancarlo Giovannini dell’omonima scuderia e l’associazione “Primi a tutti” presieduta da Luigino De Marcis componente storico della Pro loco che ha sempre collaborato negli anni per la riuscita dell’evento che ne hanno raccolto il testimone.

Sono infatti intervenuti scuderie e cavalieri da Monsampolo del T, San Benedetto del T. Monte San Pietrangeli, Fermo, Macerata, Civitanova, Osimo, Recanati, Matelica, Ascoli, Norcia,Lecce Pistoia, Roma, Salerno oltre alle scuderie Spinelli di S. Egidio e Giovannini di Civitella del Tronto che hanno rappresentato la Val Vibrata.

Un pubblico dunque delle grandi occasioni che ha potuto passare due giorni all’insegna dell’amicizia e del divertimento godendo della squisita ospitalità dell’ideatore Renato Marroni luogo della partenza, di Giovannini Dino della Contrada Ponte, di Caterini Vincenzo di Villa Mattoni, del ristorante Valle Verde di Ancarano, delle aziende agricole Monsignore, Strappelli, Torri, Di Gianvito, Di Ubaldo e dell’Agriturismo da Clementina dove si è svolto il pranzo conclusivo, alla presenza dell’assessore regionale Dino Pepe e di quello del Comune di S.Egidio Annunzio Amatucci che hanno detto:

“Questo evento sta prendendo sempre più piede. E’ bello vedere tanti appassionati di cavalli lungo le nostre vie vibratiane. Un plauso particolare agli organizzatori della manifestazione che con tanta passione sono riusciti a valorizzare ulteriormente il nostro territorio”

“ Sono state due giornate splendide -hanno affermato all’unisono Giancarlo Giovannini e Luigino De Marcis- Un grazie a tutti i cavalieri, alle cantine, a Dino Giovannini e Vincenzo Caterini all’assessore regionale Dino Pepe ed a quello comunale Annunzio Amatucci, alla Croce Bianca, al veterinario Gerry Di Corinto e a tutti coloro che a vario titolo ci hanno sostenuto.

Non si improvvisa nulla. I numeri raggiunti quest’anno dimostrano quanto di buono è stato seminato in questi anni e questo è un’iniezione di fiducia e voglia di fare per il futuro”

You may also like...

Lascia un commento