Fisco e legalità, lo stato dell’arte: grande partecipazione al convegno

Print pagePDF page

DirettivoFnaarc San Benedetto del T.- Numerosi operatori del settore  non si sono voluti perdere l’interssante appuntamento di aggiornamento professionale.

Anche il corrente anno 2014, come del resto da previsioni, continua ad essere interessato da una profonda crisi economica e dei consumi, che coinvolge prioritariamente gli Agenti e Rappresentanti di Commercio costretti appunto a barcamenarsi in un mercato sempre più difficile per la ristrettezza dei consumi, con le case mandanti che, di contro, per recuperare “pretendono” budget di vendita  sempre più impossibili. Ma non è tutto, poiché oltre che con la difficile situazione contingente gli stessi operatori devono quotidianamente confrontarsi con il fisco, la previdenza ed i vari aspetti legali che interessano appunto  la loro professione e sui quali è oggi più che mai necessario essere costantemente aggiornati ed attenti. Stante la situazione  ed a distanza di poche settimane dall’incontro di Grottammare con il presidente nazionale Adalberto Corsi, il presidente Fnaarc- Confcommercio, Tullio Luciani, ha ritenuto utile promuovere, di concerto con l’Ente Camerale, uno specifico  convegno–dibattito, riservato agli operatori del settore, per fare proprio il punto sulle primarie predette problematiche, per in qualche modo indirizzare i professionisti del settore, alla luce della premesse. “Fisco e Legalità:Lo stato dell’arte” è il titolo del programmato appuntamento convegnistico svoltosi, presso la sede Confcommercio di San Benedetto del Tronto sabato 21 giugno alla presenza di numerosi operatori del settore che non si sono voluti perdere l’interssante appuntamento di aggiornamento professionale. L’incontro, introdotto e coordinato dal direttore Giorgio Fiori, è stato caratterizzato dagli interventi di saluto del presidente provinciale Confcommercio Fausto Calabresi e dello stesso presidente provinciale Fnaarc Tullio Luciani e quindi dalle relazioni del  fiscalista dott. Luigi Troli,  che ha fatto il punto sulle tematiche fiscali di maggiore attualità tra cui l’Irap e dell’avvocato Walter Gibellieri che, forte della sua lunga esperienza nelle azioni di tutela proprio degli agenti di commercio, ha aggiorntao i presenti sul contenzioso e sui vantaggi della conciliazione. Molta attenzione hanno poi prestato i presenti all’intervento di Luca Gasparri membro di giunta della Fnaarc nazionale, appositamente venuto da Ancona che ha relazionato  e soprattutto tranquillizzato i presenti sulla linearità della gestione dell’Enesarco e sulla solidità dell’ente di previdenza della categoria. Al termine delle relazioni si è sviluppato un vivace dibattito, nel corso del quale sono stati avanzati quesiti anche personali prontamente soddisfatti dagli esperti presenti e lo stesso presidente Luciani, nel concludere i lavor,i ha preannunciato alcune delle iniziative che la Fnaarc Picena attuerà in favore della categoria, sul fronte della formazione e dell’aggiornamento professionale, già dal prossimo mese di settembre.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento