Donne e mare – La Lega Navale Italiana di San Benedetto del Tronto conquista il quarto posto ai Campionati Italiani di Coastal Rowing

Print pagePDF page

Mondello (PA) – Il progetto è stato lanciato ad inizio anno dal Tecnico e Consigliere per lo Sport della Lega Navale, Riccardo De Falco, per avvicinare alla pratica del canottaggio un numero crescente di donne

Nella cornice magica della baia di Mondello, nei dintorni di Palermo, in un caldo e soleggiato weekend la Lega Navale Italiana di San Benedetto del Tronto ha coronato il sogno di portare a gareggiare un equipaggio di quattro canottieri donna ai Campionati Italiani di Coastal Rowing, il canottaggio da mare.

Il progetto lanciato ad inizio anno dal Tecnico e Consigliere per lo Sport della Lega Navale, Riccardo De Falco, volto ad avvicinare alla pratica del canottaggio un numero crescente di donne, partito ad inizio 2018, ha raggiunto un nuovo importante obiettivo: il quattro femminile composto da: Anna Gottardo, Fabiana De Cesaris, Maria Rosa Fioravanti, Paola Ripani, e al timone lo stesso Riccardo De Falco, conquista il quarto posto ai Campionati Italiani Master di Coastal Rowing nella categoria 43-54 anni.

La kermesse, nata nel 2006 e giunta alla dodicesima edizione, ha visto quindi per la prima volta protagoniste quattro donne della Lega Navale Italiana di San Benedetto del Tronto, ognuna con un proprio vissuto più o meno recente di sport praticato in modo più o meno agonistico.

Le quattro atlete in realtà sono parte di un gruppo molto più ampio di circa 15 donne che hanno deciso di provare per semplice curiosità il canottaggio, sport ai più sconosciuto o spesso confuso con la canoa, poi col progredire degli allenamenti in palestra e delle lezioni in barca hanno iniziato a praticarlo con crescente determinazione e passione.

Questi positivi riscontri hanno indotto il Tecnico Riccardo De Falco a spingere le atlete verso la pratica agonistica nella categoria master, tanto da portare molte di loro a debuttare in una competizione agonistica: l’Adriatic Cup di Coastal Rowing dello scorso 22 luglio.

Da qui la decisione di selezionare un primo gruppo di quattro atlete: Anna, Fabiana, Mary e Paola che in compagnia del proprio tecnico e timoniere Riccardo hanno effettuato allenamenti via via sempre più intensi, finalizzati a migliorare la tecnica di voga e la resistenza allo sforzo, con l’obiettivo di non sfigurare in una competizione di livello tanto elevato quanto il Campionato Italiano.

Si è giunti così alle 15.30 del 6 ottobre, istante in cui il quattro di coastal rowing femminile della Lega Navale Italiana di San Benedetto del Tronto si è schierato alla linea di partenza, in una finale con avversarie di livello elevatissimo provenienti da storici circoli remieri romani, torinesi, napoletani, palermitani e baresi.

Negli istanti prima della partenza tantissima emozione, ma al suono della tromba dello starter l’equipaggio è partito subito fortissimo, i canottieri donna della Lega Navale hanno poi remato sulla distanza impegnativa di 6000 metri per 35’51”, nel tentativo di conquistare un esaltante terzo posto, in condizione di mare e vento molto difficili, senza mai mollare fino all’ultimo colpo.

Sul traguardo la tromba del giudice ha sottolineato la conquista del quarto posto, sui volti delle atlete tanta stanchezza, ma anche tantissima soddisfazione per il risultato ottenuto ed esaltazione per la storica impresa di canottaggio sanbenedettese al femminile compiuta.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento