Domani si corre Lu Callarò

Print pagePDF page

Torano-  Ritrovo domani ore 7.15

Domani, domenica 28 ottobre si rinnova a Torano l’appuntamento con Lu Callarò, la classica gara ciclistica di fine stagione, diventata ormai un cult per i ciclisti abruzzesi e non solo e giunta alla 28° edizione.

Tanto l’entusiasmo e l’impegno dell’ASD  Lu Callarò guidata da Domenico Lignini nell’organizzazione dell’evento sportivo, aperto praticamente a tutti ( da qui il nome Lu callarò, il calderone) che ogni anno fa il pieno di iscritti, senza  distinzioni tra categorie agonistiche ed amatoriali, valevole per i master come prova dell’ Abruzzo Cycling.

Il ritrovo è per domenica 28 alle 7:15 presso il Ristorante/Bar Roma di Torano Nuovo con partenza alle 9:00. Il percorso di 15 km da ripetere 6 volte per 90 km totali, è quello “classico”, disegnato tra Torano Nuovo, Nereto, Garrufo di Sant’Omero e ritorno verso il traguardo di Torano Nuovo al culmine di una salita di circa 2 chilometri con una pendenza media del 5-6%.

Particolare attenzione, come ogni anno, sarà riservata alla sicurezza affidata ai volontari della Protezione Civile e la Scorta Tecnica Teramo impegnati nel controllo del traffico e nel garantire l’incolumità alla gara stessa che potrà essere seguita chilometro dopo chilometro grazie alla cronaca diretta

 Ricca la premiazione suddivisa in quattro fasce: i primi 10 tra professionisti, allievi, dilettanti, juniores, debuttanti e junior (prima); i primi 15 nella promiscua senior 1-2 e veterani 1-2 (seconda); i primi 10 tra gentleman 1-2 e supergentleman A-B (terza); i primi 10 con la seconda serie di tutti gli enti, cicloturisti e donne (quarta). 

 Il costo dell’iscrizione è fissato a 12 euro quota che comprende il chip cronometraggio ed il pranzo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento