Danzando sotto le stelle: oltre 200 ballerini al Piccolo Chalet

Print pagePDF page

Alba Adriatica-  Ancora un successo per la manifestazione organizzata dal M° Domingo Cesar

 

005Ancora un successo per “Danzando Sotto le stelle”, il festival del ballo che richiama ogni anno centinaia di appassionati.

La manifestazione organizzata dal M°Domingo Cesar organizzata come di consueto al Piccolo Chalet di Alba Adriatica diretto da Cristiano e Dana ha visto per questa 12°edizione la presenza di oltre 200 ballerini di 15 scuole di ballo dell’Abruzzo e delle Marche, con 32 uscite e quasi 3 ore di spettacolo.

Presenti le scuole  Iroko Academy della maestra Nadia Di Donato di S.Egidio,  Bailando por ahí (Alba Adriatica), il gruppo Cielo Blu (S.Egidio) Barbie Caribe Dance (Ancarano) Bruna Cinì (Nereto), Cesar Dance Studio (Porto d’ascoli), Club Latino (Sant’Omero), Danzarte (Teramo), Dreaming Dance (Corropoli)Indipendanza (Teramo), Iroko Academy, Magic Dance (Campli), R&B (Tortoreto), Space Jam (Teramo), New Club dance (Corropoli), Freedom dance ( S. Nicolò a Tordino) , con il  dj Guarapo in consolle che ha gestito la parte musicale.

“Grande soddisfazione -afferma il M° Domingo Cesar, matador della serata in veste di presentatore-  per la crescita di questo evento che segna un punto fermo di confronto e scambio per il “movimento danza” della provincia di Teramo e dintorni. Il coinvolgimento è sia da parte dei maestri che trovano l’opportunità di concretizzare il lavoro di preparazione svolto durante l’anno, sia da parte degli allievi (giovani e meno) che possono veder realizzato un obiettivo artistico importante, sia da parte delle famiglie e del pubblico che possono godere di un momento di svago e di partecipazione preziosa”.

A consegnare i riconoscimenti a tutti i protagonisti  Guido Campana consigliere comunale di Teramo, il Cav. Graziano Giacobetti, il Dott. Pippo Botticella, il Dott. Mirco Giostra, l’ Avv.Savino Lolli,il prof. Francesco Cianciarelli, la Dott.ssa Savrina D’Angelo.

L’appuntamento è al prossimo anno.

 

 

 

 

You may also like...

Lascia un commento