Continua il gemellaggio con Viareggio

Print pagePDF page

San Benedetto- Una delegazione di cittadini di Viareggio e di trabaccolari a trascorso in riviera il fine settimana della festa del Patrono

Una delegazione di cittadini di Viareggio e di trabaccolari, capitanata dall’ex sindaco versiliese Andrea Palestini, ha trascorso in riviera il fine settimana della festa del Patrono, partecipando anche ai festeggiamenti al Paese Alto. Nella mattinata di sabato scorso, gli oltre sessanta cittadini della località toscana gemellata con San Benedetto, dopo essere andati a rendere omaggio a Via dei Trabaccolari, nella zona del porto, sono stati ricevuti in municipio dal sindaco Pasqualino Piunti che ha ricordato come le due città siano accomunate da moltissime cose e che per il prossimo Carnevale sarà una delegazione sambenedettese a recarsi a Viareggio. Nel febbraio 2019, infatti, ricorreranno i venticinque anni dalla nascita di questo gemellaggio e quindi verranno rinnovati gli ideali che portarono alla firma del documento d’intesa tra le due amministrazioni. Successivamente i componenti del gruppo proveniente da Viareggio sono stati ospiti del Ristorantino “Il Relitto” con Alfredo Amadio a fare da anfitrione anche per la cena agli stand del Paese Alto, dove hanno assistito, versando anche qualche lacrimuccia, alla proiezione del documentario sullo stadio “Ballarin”. Grazie anche alla regia del Circolo dei Sambenedettesi (che ha donato alla delegazione alcuni graditi omaggi), con Benedetta Trevisani che ha addirittura scoperto dei nuovi parenti in Versilia e dello storico Giuseppe Merlini, alcuni tra i trabaccolari hanno partecipato ad alcuni degli incontri sulla storia di San Benedetto.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento