Ciclismo, La Beccaccia vola alla 9 Colli

Print pagePDF page

S.Egidio- Belle prestazioni di tutti gli atleti. Marino e Paolo Marcozzi ed Enrico Malavolta in evidenza

Malavolta-in-un-momento-della-garaDue percorsi: uno di 200 chilometri con un dislivello totale di 3840 metri e l’altro più corto, di 130 km con un dislivello di 1871 metri; chilometri di sofferenza ma anche di soddisfazione in un tragitto impegnativo e spettacolare che da Cesenatico sale sull’appenino romagnolo.

E’ la 9 Colli, la gran fondo di Cesenatico che fin dal 1970 richiama in Romagna i più grandi sportivi delle due ruote e che anche quest’anno ha fatto parlare di sé per i numeri di partecipanti, 12.00,0 e tutto ciò che gli ha ruotato intorno.

Alla 46° edizione non potevano mancare i ciclisti abruzzesi ed in particolare è stata la Beccaccia Bike / GieGi sport di S.Egidio a rappresentare la Val Vibrata.

Florindo Di Matteo (Bascio), Ranieri Angelini (Ringo), Enrico Malavolta, Gabriele Mascetti, Adamo Addezi, Ezio De Carolis (Demonio), Giustino De Berardinis, Marino Marcozzi, Patrizia D’Emidio, Paolo Marcozzi, Angela Manari e Riccardo “l’ancaranese” un gruppo coeso che ha saputo anche in questa occasione coniugare amicizia e sana competizione.

Tre ciclisti su tutti hanno fatto parlare di loro: Paolo Marcozzi concessionario Wilier ex dilettante, Marino Marcozzi, ex professionista e titolare di GieGi sport negozio di bici tra i più conosciuti e quotati della regione ed Enrico Malavolta, stimatissimo chef dell’omonimo ristorante di Rocche di Civitella.

Se Paolo e Marino Marcozzi amatori dalle indiscusse capacità tecniche e fisiche, non hanno bisogno di presentazioni, visto il loro glorioso passato come ciclisti avendo scritto alcune delle pagine di storia di questo sport, Malavolta ha dimostrato di avere doti nascoste di scalatore, passista, discesista insieme che si sono rivelate in una delle gare più dure ma anche più belle. A 60 anni compiuti con poco tempo per allenarsi a causa del lavoro, ha concluso brillantemente la gara mettendo in riga tanti giovani.

La soddisfazione per i due è stata tanta come del resto per tutto il gruppo che si è detto pronto a nuove entusiasmanti sfide.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento