Caro Francesco ti scrivo

Print pagePDF page

Prenderemo esempio da te…

papa-francesco-e-san-francescoNoi siamo per le geofeste tutto l’anno e non per un solo giorno.

Sicuramente Francesco il saneritano attenzione per la vita ed i temi trattati e per l’esempio orientato dai valori.

In nome di Francecso apriamo il dibattito e progettiamo azioni.

Parola di Paride e di CAMALEO

Camaleo scrive:

CARO FRANCESCO TI SCRIVO………

scrivo a chi , per coerenza e senza gettoni, tutela , non solo un giorno le Creature tutte,

ovunque.

Quel bullo mercante decise di privarsi del + ed a piedi scalzi, toccando il suolo senti’ il muschio,

grado zero ° della natura, guardo verso il basso e capi’ che minuscoli esseri facevano parte del

la famiglia.

Non era un Sinodo della Famiglia, ma era famiglia autentica della casa comune.

I legami familiari della specie gli fecero comprendere il valore delle virtù di quegli esseri del

Creato e senti’ il bisogno di amare tutte le creature.

Divenne Santo quel Francesco , senza abito di gala e fu monaco camminando per la Fede,

non solo per turismo religioso.

Caro Francesco Papa mi piaci, mi avvicini a quella fede francescana che è fuori dalla

Loggia dei mercanti , che ha la casa in luoghi dimenticati, che non ha vie facilitate ,né comode.

Il Cantico delle creature è nell’ululato di un lupo che tu hai avvicinato senza paura, perché

talvolta è nascosto nel belato di un muso angelico.

I lupi che incontri possono essere fratelli o estranei, ma se hai sensopercezioni ed

intuizioni profonde puoi individuarli e combatterli non con parole …..perché rifiutano di

sentire altre creature e vedono solo se stessi.

Certi lupi amano vivere da soli, ma hanno sempre familiarità e famiglia con i simili,

liberi e riconosciuti leader …..

IL RUOLO DI CERTI LUPI E’ RICONOSCIUTO DALLA FAMIGLIA UMANA: SANNO SOFFRIRE,

SANNO AMARE E NON SI FANNO ADDOMESTICARE DA PADRONI DI ROBBBBBA

NE’ AFFILIARE IN APPROFIT ASSOCIAZIONI CHE SCOPIAZZANO PROGETTI SOCIALI,

MA NON SANNO ATTUARLI PER MANCANZA D’ ANIMA.

credo in quel Francesco ed in quei monaci con abito e laici, capaci di rifiutare,dietro

compenso o tessera, benefici e compensi.

Certi legami con le creature sono naturali e non necessitano di troppi accreditamenti.

Il diritto naturale è umano e le pari opportunità non hanno le deleghe di parte.

Questo non lo credeva il Santo Francesco , né lo crede il Papa.

LAUDATO TU SIA….OVUNQUE, SE HAI L’ ENERGIA DI TESTIMONIARE CERTE REGOLE.

ORA , LABORA E MEDITA………

Prière Simple

Seigneur, faites de moi un instrument

de votre Paix!

Là ou il y de la haine, que je mette l’ Amour.

Là ou il y a l’ offense , que je mette le Pardon.

Là ou il y a la discorde , que je mette l’ Union.

Là ou il y a l’erreur , que je mette la Vèritè.

Là ou il y a le doute , que je mette la Foi

Là ou il y a le dèsespoir , que je mette

l’ Espèrance.

Là ou il y a le tènèbres , que je mette votre

Lumière.

Là ou il y a la tristresse , que je mette la joie.

O maitre , que je ne cherche pas tant

A etre consolè …qu a consoler.

A etre compris ….qu a comprendre

a etre aimè …..qu à aimewr.

Car:

C’est en donnant …qu on recoit;

C’est en s’oubliant…qu’on trouve;

C’ est en pardonnant…. qu’on esgt pardonnè.

C’est en mourant ….qu’on ressuscite à

l’ èternelle vie.

S. Francois

La preghiera semplice di S. Francesco vale per il dono della semplicità

delle azioni quotidiane ( non per un solo giorno) nella famiglia vera che

riconosce in sè le radici di quell’ umanità fuoco sacro che illumina anche

il tempo buio……

Vorrei che la politica ( non la partitica) guidasse comportamenti positivi

e per tutti di quelle persone che godono di fiducia e delega.

Certe relazioni umane possono motivare l’ impegno di squadre di pace,

capaci di contribuire ancora sul campo con un servizio responsabile

di cittadinanza……

E questa ” preghiera di Camaleo Calafricana marchigiana vuoie esprimere

un nuovo impegno di servizio e DONO, fuori dalle negoziazioni di mercanti,

non è richiesto compenso, nè ikl rimborso del tempo-qualità-competenze

è un volontariato puro e libero.

“……Credo sia necessario incoronare i sapienti e gli onesti e chiunque , nel

modo migliore guiderà la città con saggezza e giustizia . Tali valori sono

di vantaggio per ogni città e per tutti gli Elleni”

Cosi’ diceva EURIPIDE…Riferendosi alla politica , rottamando certi anziani

Camaleo-Simonelli ritiene vantaggioso considerare gli atleti di vita, che pur

di III gioventu’ non indossano abiti anacronistici nè ricorrono ad aiutini

chirurgici ed associativi per sentirsi attivi e zionni.

Gli atleti di vita sanno rki-orientarsi , rialzarsi se cadono e mantengono

viva l’ironia (hanno l’ anima dei sapienti, non dei saccenti).

CARO SAN FRANCESCO,

INSERISCI NEL CANTICO DELLE CREATURE

CERTI POLITICI PER EVITARE AL SENATO
CERTI SENATORI ANIMALI ( NON ME NE VOGLIA L’ASINO

O IL CAVALLO. NON VOGLIO INSERIRE ALTRI DELLA FATTORIA.

ORA ……E’ POSSIBILE CHE CERTI UOMINI SAGGI SIANO MESSI DA PARTE
COME MANTELLI LACERI E SOSTITUITI CON AMBIZIOSI …..
AUTONOMINATI CAPI-PRESTANOME DI PADRONI OCCULTI .
CARO S. FRANCESCO AIUTACI TU A SALVARE LE CREATURE
TUTTE DA PREDONI CONTEMPORANEI
CHE MERITANO UN VIAGGIO DI SOLA ANDATA PER SITI
NON TURISTICI……DOVE MUORE LA SPERANZA DEI COLLUSI

NON LA NOSTRA.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento