Beach soccer, partenza di…rigore per l’Happy Car

Print pagePDF page

San Benedetto- Inizia con una vittoria ai rigori il campionato dell’Happy  Car beach soccer

samb beach soccer lazio 1Inizia con una vittoria ai rigori il campionato di serie A Aon 2017 della Happy Car Samb beach soccer. I rossoblù di Di Lorenzo hanno sconfitto, nell’insolita e maestosa cornice di Piazza Santa Croce a Firenze, la Lazio per 6-5 (3-3 i tempi regolamentari) al termine di una gara molto incerta e condizionata dal campo (in sabbia diversa da quella delle spiagge) e dal nuovo modello di palloni con il quale si è giocato. Di Pablo Perez (2) ed Eudin le reti della Samb. La Happy Car, in campo senza Bruno Novo, infortunato, e Camilli rimasto a casa per problemi di lavoro, cerca di fare gioco, ma in modo molto confusionario e, come spesso succede nello sport, è la Lazio a passare in vantaggio con una rete dell’allenatore-giocatore Roberto Pasquali. Il secondo tempo era subito vivace e vedeva i rossoblù pareggiare con un gran gol di Pablo Perez, ma i biancocelesti si riportavano subito avanti ancora con Savarese che realizzava un rigore concesso al termine di un’azione viziata da un precedente fallo a favore dei marchigiani. Il risultato tornava però immediatamente in equilibrio con una punizione di Eudin che si insaccava nell’angolino e sul 2-2 si concludeva anche la seconda frazione di gioco. Erano i laziali a riportarsi avanti con Pampero che in acrobazia risolveva una mischia, ma lo spagnolo Pablo Perez si conquistava un rigore che insaccava di potenza. La gara si chiudeva sul 3-3 e si rendeva quindi necessario disputare il tempo supplementare, ma nemmeno da questa appendice arrivava un vincitore e allora si andava ai rigori. Il primo tiro veniva fallito da Diego Armando Maradona jr. che calciava fuori, mentre per la Happy Car erano infallibili Palma, Lucas ed Eudin che regalavano la vittoria ai rossoblù che fruttava solo un punto. Giovedì si torna in campo affrontando alle 15.30 il Livorno. Insoddisfatto il tecnico rossoblù Oliviero Di Lorenzo. «Salvo solo la vittoria, anche se ci frutta solo un punto, per il resto ho visto solo movimenti sbagliati, palloni giocati con troppa fretta. Mi ha deluso Lucas, inguardabile e che non ha mai seguito le mie direttive, ma tutti hanno preferito le individualità al gioco di squadra, che invece resta la nostra forza principale. Loro hanno giocato molto coperti e questo ci ha impedito di giocare come sappiamo, ma noi ci abbiamo messo molto nel nostro. Peccato perché la vittoria nei tempi regolamentari era ampiamente alla nostra portata. Ora ci aspetta il Livorno che con i tre nazionali spagnoli è una squadra contro la quale dovremo sudare per vincere e soprattutto giocare una gara diversa da questa che abbiamo fatto contro la Lazio».

LAZIO-HAPPY CAR SAMBENEDETTESE 5-6 dcr 3-3 (1-0; 1-2; 1-1; 0-0)

LAZIO: Minchella, Alla, Rui Mota, Pampero, Simonelli, Pasquali, Maradona Jr, Bernardo, Savarese, Caretto, Stefanini, Fontana. All: Pasquali

HAPPY CAR SAMB: Del Mestre, Pastore, Di Marco, Eudin, Ietri, Lucas, Palma, Perez, Addarii, Chiodi. All: Di Lorenzo

Arbitro: Matticoli (Isernia) e Marton (Mestre)

Reti: 12’pt Pasquali (L); 1’st Perez (S), 11’st rig. Savarese (L), 12’st Eudin (S); 6’tt Pampero (L), 7’tt rig. Perez (S)

Ammoniti: Chiodi (S), Pampero (L)

Sequenza rigori: Maradona Jr (L) sbagliato, Palma (S) gol, Bernardo (L) gol, Lucas (S) gol, Savarese (L) gol, Eudin (S) gol

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento