Bagno di folla per Albano Carrisi

Print pagePDF page

S.Egidio-Fuori programma poche ore prima del concerto che a costretto il direttore d’orchestra a ricorrere alle cure dei sanitari dell’ospedale di S.Omero

Albano1Paolantonio di S.Egidio per il grande concerto di Albano Carrisi che si è svolto davanti la chiesa parrocchiale alla presenza di 15.000 persone in occasione della Sagra del Contadino organizzata dall’associazione Paolantonio Insieme presieduta da Matteo Teodori.

Martedì pomeriggio il noto cantante pugliese e tutto il suo staff di ritorno da Venezia è arrivato presso l’ hotel ristorante Concorde di Paolantonio dove ad attenderlo c’erano tantissimi fans, oltre ai titolari Gina, Rosa ed Alessandro Alessanndrini.

Gina gli è andato incontro per accompagnarlo nella suite prendendogli la valigia, ma Albano con la sua signorilità che lo distingue ha rosposto “non si preoccupi, sono abituato”.

È seguito il pranzo con l’amico Luigi Sideri titolare di una catena di supermercati Cash e Carry, la vera mente della sua venuta a Paolantonio ed il sindaco Angelini, il vice Fabrizi, gli assessori Forlini ed Amatucci oltre al suo entourage ed Enrico Costantini dell’omonimo prosciuttificio di Torano Nuovo.

Albano ha potuto apprezzare il prosciutto e la carne Bontà dei Colli di Marco Quaresima e fratelli di Piane di Morro, che si abbinavano bene ai vini di sua produzione.

Fuori programma  per  il suo direttore d’orchestra che ha accusato un lieve malore e subito Sideri l’ha accompagnato al vicino ospedale di S.Omero.

Anche Albano, ha lasciato tutto per rimanere affianco all’amico.

Al nosocomio Albano ha colpito tutti per la sua simpatia e disponibilità, scambiando battute con medici, infermieri e paramedici.

Solo un lieve affaticamento per il direttore che ha potuto partecipare al concerto che ha visto la partecipazione di un bagno di folla.

Albano, Paolantonio è ancora incredula per la sua gradita presenza. Per lei è la prima volta qui?

“ Da buon artista e buona memoria si tratta della seconda volta. La prima per mangiare i vostri prodotti tipici e genuini come quelli della mia Puglia. Il bis martedì dove sono rimasto colpito per questa meravigliosa accoglienza. Paolantonio è una frazione piccola ma grande, carina dove sono subito entrato in sintonia con la gente. Inoltre mi hanno presentato un sindaco giovane e bravo come Angelini con il quale ho avuto modio di scambiare diversi pensieri che mi trovano d’accordo. Sono contento inoltre che la data del mio concerto è coincisa con l’inaugurazione della Sagra del Contadino. Certamente anche a Paolantonio come in tutto il mondo cìè qualche malelingua ma scherzo. La cosa che mi ha colpito di più di questa realtà è lo spirito di gruppo che ti fa sentire in famiglia”

Infatti è grazie al tuo amico Luigi se ti sei esibito a Paolantonio?

“Luigi è più di un amico ed è stato lui a volermi nella sua cittadina. Io ho accettato con gratitudine anche perchè sapevo che sarebbe stata una serata straordinaria conoscendo le sue doti e gli sono grato per questa opportunità. Ho 50 anni di carriera alle spalle ricca di soddisfazioni. Ho girato il mondo intero e mi mancava Paolantonio. Ora mi sento più completo”.

A San Remo ti sei spesso imposto. Cosa pensi di questo festival?

“San Remo è una vetrina unica. Ricordo le 1000 critiche contro il Festival. Hanno tentato di affossarlo ma San Remo è e sarà sempre il Festival della Canzone più importante in assoluto. A me Sanremo ha dato tantissimo indipendentemente dall’averlo vinto.”

Quali sono le canzoni più apprezzate dal pubblico?

“Non perchè facciano parte del mio repertorio, ma le mie canzoni sono una più bella dell’altra, sempre attuali e piacevoli e come il vino Carrisi, non invecchiano mai.

Il pubblico ama molto Felicità sulla cresta dell’onda da 34 anni che è stato un successo mondiale, ma anche Mattinata e Ci Sarà. Mi trovate bene: a 72 anni compiuti mi sento fresco come un ragazzo. Il merito è del lavoro, anche quello dei campi visto che sono un attento contadino”.

Quale il prossimo appuntamento?

“Fra 4 giorni partirò per una tournèe in Russia. Si tratta di un appuntamento importante che coinvolgerà diverse nazioni”

Quando tornerai a S.Egidio?

“Per mangiare subito, quando il mio amico lo vorrà e per cantare quando deciderete di riavermi con voi

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento