Atletica cadetti, conferma tricolore per le Marche

Print pagePDF page

Cles (Trento) La rappresentativa regionale under 16 coglie l’ottavo posto nei campionati italiani a Cles (Trento), per la terza volta consecutiva. Bronzo all’osimana Ghergo sui 300 ostacoli.

ghergoAnche quest’anno i giovani delle Marche sono protagonisti nei Campionati italiani cadetti “Kinder+Sport Cup”. A Cles, in Trentino, la rappresentativa regionale under 16 conquista l’ottavo posto nella classifica combinata, con la somma dei punteggi maschili e femminili, per la terza edizione di fila. Ma non mancano i risultati di primo piano a livello individuale: dopo l’oro della martellista Sara Zuccaro (Atl. Fabriano), nella giornata di chiusura arriva un bronzo per merito di Angelica Ghergo (Atl. Osimo) con un grande miglioramento sui 300 ostacoli: più di un secondo nell’arco del weekend, per abbassare il record personale fino a 45”31. La cadetta allenata da Emanuele Galassi e Gino Falcetta si inserisce così tra le migliori d’Italia, pur essendo al debutto nella categoria: infatti non ha ancora compiuto 14 anni e solo da questa stagione ha iniziato a dedicarsi alla specialità, dopo aver praticato il mezzofondo invogliata dai fratelli maggiori. E con lei in questa trasferta c’era il gemello Emanuele, 23° nell’esathlon. Vittoria nei 300hs per la toscana Larissa Iapichino, figlia di Gianni e Fiona May.
Sui 1200 siepi la capitana Emma Silvestri (Collection Atl. Sambenedettese), campionessa tricolore uscente, conduce una gara di testa fino alla penultima barriera. Poi l’eclettica marchigiana, seguita da Anna Mancini e Patrizia Bruni, è costretta a rallentare per un infortunio muscolare a una gamba fino a cadere sull’ultimo ostacolo, tagliando comunque il traguardo in quarta posizione con 4’01”24. Altri due ottimi quarti posti dalla velocità: nei 300 metri con Mattia Mecozzi (Sport Atl. Fermo), lo sprinter di Monte Urano allenato da Alberto Andruszkiewicz che ripete lo stesso piazzamento della scorsa edizione in 36”22, e nella staffetta 4×100 metri, ad appena un centesimo dal bronzo con 44”57. Un quartetto lanciato da Francesco Ghidetti (Atl. Fabriano), che quest’anno ha vinto il titolo nazionale degli 80 metri nei campionati studenteschi. Figlio d’arte (il papà Enrico è ancora un agonista fra i master), ha maturato però da solo la scelta dell’atletica, con un impegno sempre crescente e progressi continui, allenato da Renato Carmenati e Massimiliano Poeta, ma porta avanti anche l’hobby della musica visto che suona la chitarra in un gruppo. Dopo la seconda frazione affidata a Marco Ugoccioni (Atl. Avis Fano-Pesaro), ex giocatore di basket seguito da Valeria Fontan e 19° sugli 80 individuali, c’è il cambio con Mattia Mecozzi per passare il testimone al compagno di allenamenti Stefano Vitturini (Sport Atl. Fermo), che ha iniziato con l’atletica da poco più di un anno.
La squadra delle Marche è presente in tutte le gare decisive nei 300 metri, per un en plein di finalisti. Sulla distanza piana Benedetta Boriani (Sef Stamura Ancona), che aveva conquistato la qualificazione in 41”69, si mette in grande evidenza con il quinto posto in 42”02 dopo pochi mesi di attività. Ha giocato per nove anni a pallavolo, ora è seguita da Annalisa Gambelli e sulla pedana del lungo da Stefano Luconi. Nel giavellotto Leonardo Burroni (Sef Stamura Ancona) avvicina il record personale con 51.19 e centra un altro bel risultato. Il giovane lanciatore allenato da Marcello Salati si piazza sesto in una gara difficile, ma riesce a strappare un posto fra i primi otto nel terzo e ultimo lancio di qualificazione (50.61), poi migliorato ulteriormente. Sui 300 ostacoli cadetti in 41”33 è settimo Federico Agostini, ascolano di Venagrande che riceve i consigli tecnici di Mauro Ficerai, mentre nei 1000 metri Francesca Vallorani ottava (3’08”59 per l’allieva di Angelo Angeletti): entrambi difendono i colori dell’Asa Ascoli Piceno.
Tra gli altri risultati quindicesima Giulia Tonti (Atl. Osimo), pentatleta di Polverigi, e 17° sui 1000 metri Francesco Gagliardi (Mezzofondo Club Ascoli), ex calciatore di Castel di Lama seguito da Peppe Zambrini, poi 18° nell’alto Matteo Colletta (Sef Stamura Ancona), saltatore di mamma croata che ha giocato a basket e si diverte ad assemblare computer. Nel giavellotto ventunesima Angelica Mei (Atl. Avis Fano-Pesaro), pallavolista di Tavernelle di Serrungarina cresciuta con Massimo Ceresani, invece nell’asta 23° posto di Ludovica Polini (Sport Atl. Fermo), ragazza di Monte Urano che proviene dalla ginnastica artistica e si allena con il tecnico Matteo Corrina, poi sui 1200 siepi 25° Paolo Pennacchietti (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti), che prosegue la passione di una famiglia di podisti ed è seguito da Ivan Ruzzetta.
Nella prima giornata, sui 2000 metri 13° posto di Andree Fioretti (Atl. Jesi), che è allenata da Orlando Santini e pratica anche equitazione, e 18° Leonardo Salvucci (Atl. Amatori Osimo), ex pattinatore anconetano, allievo del tecnico Rosario Pirani. Sui 5000 di marcia Alberto Concetti (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti), scoperto da Pasquale Del Moro, chiude 15° con il record personale di 25’41”61 e stesso piazzamento per Alessia Mariani (Collection Atl. Sambenedettese), che si dedica da pochi mesi al getto del peso su consiglio di Francesco Butteri, dopo aver praticato nuoto. Nel lungo sedicesima Alena Binni (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti), la più giovane dell’intera manifestazione: infatti la sambenedettese allenata da Robertais Del Moro è nata il 31 dicembre 2002, mentre nella gara maschile 18° Dimitri Linternari (Sef Stamura Ancona), il saltatore di origine ucraina seguito dal papà Alberto. Nel disco sono diciannovesimi Michela Properzi (Sport Atl. Fermo), allieva di Roberto Recchioni, e Davide Sanginesi (Atl. Civitanova), doppio figlio d’arte di Enrico e Mascia Polini. Sugli 80 ostacoli al 19° posto anche Irene Pesaresi (Atl. Osimo), con Arianna Bruno (Collection Atl. Sambenedettese) ventiduesima al rientro da un infortunio. Nel triplo ventesima Isabel Ruggieri (Collection Atl. Sambenedettese), cresciuta nel campo rivierasco sull’esempio di papà Vinicio, ex quattrocentista a ostacoli e adesso presidente del club arancione, quindi nel peso 23° Nico Scibilia (Team Atl. Porto Sant’Elpidio), allenato da Leonardo Paci e studente dell’istituto alberghiero con la passione della cucina, mentre nel triplo 29° Emanuele Tonnini (Sport Dlf Ancona), seguito da Carlo Bracciatelli. Poca fortuna invece per la staffetta 4×100 femminile: non riesce il primo cambio tra Aurora Olivetti (Atl. Chiaravalle) e Livia Moretti (Atl. Chiaravalle), entrambe allenate da Mario Pistoni, con il quartetto completato da Benedetta Boriani (Sef Stamura Ancona) e Greta Rastelli (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti).
Ad accompagnare la rappresentativa, per il Comitato regionale, il presidente Giuseppe Scorzoso e il vicepresidente Luciano Camilletti, insieme al fiduciario tecnico Mauro Ficerai con i tecnici Angelo Angeletti, Ermenegildo Baldini, Sandro Bernardi, Sergio Biagetti, Francesco Butteri, Robertais Del Moro e Roberto Recchioni, oltre ai tecnici sociali Guglielmo Colucci e Pino Gagliardi.

RISULTATI (riepilogo completo)
1. Sara Zuccaro (Atl. Fabriano) martello 54.54 primato regionale
3. Angelica Ghergo (Atl. Osimo) 300 ostacoli 45”31 pb fin. A, 46”00 pb batt.
4. Mattia Mecozzi (Sport Atl. Fermo) 300 metri 36”22 fin. A, 36”52 batt.
4. Ronaldo Mancinelli (Asa Ascoli Piceno) martello 51.50 pb
4. Francesco Ghidetti (Atl. Fabriano), Marco Ugoccioni (Atl. Avis Fano-Pesaro), Mattia Mecozzi (Sport Atl. Fermo), Stefano Vitturini (Sport Atl. Fermo) 4×100 metri 44”57
4. Emma Silvestri (Collection Atl. Sambenedettese) 1200 siepi 4’01”24
4. Benedetta Trillini (Atl. Amatori Osimo) alto 1.62
5. Benedetta Boriani (Sef Stamura Ancona) 300 metri 42”02 fin. A, 41”69 batt.
6. Edoardo Giommarini (Collection Atl. Sambenedettese) asta 3.70 =pb
6. Leonardo Burroni (Sef Stamura Ancona) giavellotto 51.19
7. Vincenzo Croce (Asa Ascoli Piceno) 100 ostacoli 14”16 (+1.6) fin. A, 14”16 (-0.4) batt.
7. Federico Agostini (Asa Ascoli Piceno) 300 ostacoli 41”33 fin. A, 41”30 pb batt.
7. Anastasia Giulioni (Atl. Avis Macerata) 3000 marcia 15’28”46 pb
8. Francesca Vallorani (Asa Ascoli Piceno) 1000 metri 3’08”59
9. Greta Rastelli (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 80 metri 10”38 (-1.1) fin. B, 10”34 (+0.7) batt.
13. Andree Fioretti (Atl. Jesi) 2000 metri 7’06”79
15. Alberto Concetti (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 5000 marcia 25’41”61 pb
15. Alessia Mariani (Collection Atl. Sambenedettese) peso 9.85
15. Giulia Tonti (Atl. Osimo) 3198 pentathlon; 80 ostacoli 13”19 (+0.2); alto 1.35; giavellotto 26.69; lungo 4.93 (+2.0) pb; 600 metri 2’02”98
16. Alena Binni (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) lungo 4.82 (+0.2)
17. Francesco Gagliardi (Mezzofondo Club Ascoli) 1000 metri 2’50”54
18. Leonardo Salvucci (Atl. Amatori Osimo) 2000 metri 6’19”44
18. Matteo Colletta (Sef Stamura Ancona) alto 1.70
18. Dimitri Linternari (Sef Stamura Ancona) lungo 5.59 (-0.2)
18. Livia Moretti (Atl. Chiaravalle) 80 metri 10”52 (+0.2)
19. Marco Ugoccioni (Atl. Avis Fano-Pesaro) 80 metri 9”77 (+0.5)
19. Davide Sanginesi (Atl. Civitanova) disco 29.89
19. Irene Pesaresi (Atl. Osimo) 80 ostacoli 13”22 (-0.4)
19. Michela Properzi (Sport Atl. Fermo) disco 19.06
20. Isabel Ruggieri (Collection Atl. Sambenedettese) triplo 10.35 (+0.3)
21. Angelica Mei (Atl. Avis Fano-Pesaro) giavellotto 29.85
22. Arianna Bruno (Collection Atl. Sambenedettese) 80 ostacoli 13”86 (-0.2)
23. Nico Scibilia (Team Atl. Porto Sant’Elpidio) peso 10.48
23. Emanuele Ghergo (Atl. Osimo) 2741 esathlon; 100 ostacoli 16”85 (-0.8) pb; alto 1.44; giavellotto 30.14; lungo 4.89 (+1.1) pb; disco 24.39; 1000 metri 3’18”72
23. Ludovica Polini (Sport Atl. Fermo) asta 2.60
25. Paolo Pennacchietti (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 1200 siepi 3’47”20
29. Emanuele Tonnini (Sport Dlf Ancona) triplo 11.62 (-0.2)
squal. Aurora Olivetti (Atl. Chiaravalle), Livia Moretti (Atl. Chiaravalle), Benedetta Boriani (Sef Stamura Ancona), Greta Rastelli (Atl. Sangiorgese R. Rocchetti) 4×100 metri

80 extra: Francesco Ghidetti (Atl. Fabriano) 9”66 (+0.4); Stefano Vitturini (Sport Atl. Fermo) 9”91 (+0.4); Aurora Olivetti (Atl. Chiaravalle) 10”43 (-0.2)

RISULTATI COMPLETI: http://www.fidal.it/risultati/2016/COD5658/Index.htm

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento